Parma e Genoa, destini incrociati e classifica difficile. Ma la Coppa Italia rinfranca entrambe

26.11.2020 20:30 di Giuseppe Emanuele Frisone   Vedi letture
Parma e Genoa, destini incrociati e classifica difficile. Ma la Coppa Italia rinfranca entrambe
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Andrea Cantini

Il prossimo turno di campionato metterà di fronte Parma e Genoa, entrambe reduci da una sconfitta in campionato (i crociati contro la Roma, i rossoblu con l'Udinese). Eppure le analogie non finiscono qui, tutt'altro. Sarà la gara di Daniele Faggiano, che con D'Aversa ha reso grande il Parma riportandolo in Serie A dopo averlo preso in Serie C, con la squadra quasi a metà classifica. Sarà la gara di Fabio Liverani, che al Genoa ha iniziato ad allenare con i grandi, ottenendo un esonero anche abbastanza ingiusto. Sarà una sfida fatta di destini incrociati, tra società in aria di rivoluzione che nello scorso mercato hanno cambiato tantissimo. Forse, proprio per questo entrambe faticano a decollare, con una classifica che in questo momento le vede stentare, con il Parma quart'ultimo e il Genoa penultimo, ma distanziate di un solo punto. Ebbene, è difficile dire cosa aspettarsi da questa partita, ma di sicuro sarà importantissimo non perdere, sia da una parte sia dall'altra. 

In mezzo c'è stata anche la Coppa Italia, che se non altro ha potuto rinfrancare entrambe le squadre visto che sia per il Parma sia per il Genoa è arrivata una vittoria. Con un uomo copertina per parte: Brunetta per i crociati, Scamacca per i rossoblu. Sulla bilancia certamente pesa di più il successo dei genoani, perché arrivato in rimonta e contro un avversario probante come la Sampdoria, mentre il Parma ha vinto sì, ma su una squadra di categoria inferiore come il Cosenza. Ma al di là di queste differenze, per entrambe questa può essere una piccola, nuova iniezione di fiducia per guardare con maggior consapevolezza al futuro prossimo. Futuro prossimo che, per l'appunto, le metterà una contro l'altra.