Dal colloquio chiarificatore con Maresca al solito mercato da protagonista: iniziano 50 giorni importanti per Man

16.11.2021 23:00 di Niccolò Pasta Twitter:    vedi letture
Dal colloquio chiarificatore con Maresca al solito mercato da protagonista: iniziano 50 giorni importanti per Man
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

La pausa delle nazionali è servita anche per schiarirsi le idee in casa Parma, che dopo il ko di Lecce aveva bisogno di tempo per ritrovarsi e capire i motivi delle grandi difficoltà di questo inizio di stagione. Come abbiamo spiegato nel nostro Podcast odierno, questa pausa è servita soprattutto a Dennis Man, uno degli uomini simbolo di questo campionato crociato, fortemente trattenuto in estate dalla società nonostante qualche voce di mercato, consapevoli che il rumeno, con l'amico Mihaila, potesse essere un'arma in più per vincere un campionato che - per rose - il Parma dovrebbe dominare. 

Invece sin dall'inizio, nonostante i due gol segnati, Dennis Man non è mai sembrato al 100% dentro la causa Parma. Una "sfuriata" in panchina dopo la sostituzione contro il Benevento e qualche atteggiamento superficiale, in gare in cui il Parma ha faticato oltremodo a trovare brillantezza anche in attacco. che non sono piaciuti a tecnico e tifoseria. Dopo il ko contro la Reggina, però, Dennis Man è piano piano sparito dai radar, in panchina per tutti i 270 minuti delle sfide con Cittadella, Vicenza e Lecce, in cui il Parma ha anche cambiato modulo, affidandosi ad un 3-5-2 che non sembra l'ideale per le caratteristiche dell'ex FCSB. Le panchine si sono anche alternate ad alcune voci provenienti dall'entourage del classe '98, che ha "agitato" il mercato parlando di un interesse dalla Turchia del Galatasaray, confermato dall'allenatore Terim. 

Prima di partire per la Romania, con cui Man è tornato a segnare, l'esterno si è incontrato con Enzo Maresca, in un colloquio chiarificatore, in cui i due, senza filtri, hanno esposto il loro stato d'animo. Il rumeno ha messo in tavola il suo dispiacere per le panchine di fila e l'allenatore ha spiegato le sue scelte, come già aveva fatto anche pubblicamente nelle conferenze stampa. Il colloquio pare aver dato esiti proficui, con un Man "diverso" atteso al ritorno a Collecchio. A meno di cinquanta giorni dall'inizio della sessione di mercato, che vedrà ancora Man tra i protagonisti (ma che verrà ceduto solamente in caso di offerta ritenuta congrua dal Parma), il rumeno vuole riprendersi Parma, un anno dopo il suo arrivo, e aiutare la squadra a risollevarsi e provare quantomeno a riagganciarsi al treno playoff.