Il mercato del Parma può chiudersi qui? Stretta per Simy, ma senza uscite anche le entrate sono bloccate

25.01.2022 22:55 di Niccolò Pasta Twitter:    vedi letture
Il mercato del Parma può chiudersi qui? Stretta per Simy, ma senza uscite anche le entrate sono bloccate
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

La deludente partita di venerdì contro il Frosinone ha acceso un campanello d'allarme in casa Parma, che ha fatto virare il corpo dirigenziale su un nuovo acquisto in attacco, che probabilmente - senza uscite - non sarebbe stato realizzato. La società ha avviato i contatti con la Salernitana per Nwankwo Simy, che nell'ultima B giocata ha stravinto la classifica marcatori, prima di piazzare venti gol in Serie A, in una squadra tutt'altro che competitiva (ma che ha comunque conquistato sei punti su sei contro il Parma). L'operazione Simy, seppur non ancora conclusa nei minimi dettagli, salvo clamorosi ribaltoni andrà in porto a breve, in modo da permettere a mister Iachini di avere l'attaccante nigeriano a disposizione per la sfida proprio contro il Crotone. 

Chiedersi se Simy sia l'attaccante giusto per questo Parma è più che lecito. I numeri sono dalla sua, Simy ha il pedigree importante, segnare segna, quindi non può certo essere un male. Ma se Simy sia funzionale al Parma, beh, non è proprio così certo. Il Parma non crea occasioni da gol, dalla cintola in su è piuttosto piatto, seppure abbia diversi giocatori di talento. Inglese e Benedyczak non hanno nemmeno fatto male fin qui, ma se il Parma ha realizzato solo 21 reti (meglio solo di quattro squadre) un motivo ci sarà. Simy andrà dunque assistito, altrimenti farà la fine degli altri, magari con qualche gol in più. 

Analizzare la partita contro il Frosinone è piuttosto difficile. C'è poco che funziona, c'è tanto che non funziona e c'è tantissimo che lascia perplessi. Dopo 33 giorni è questo il Parma che dovevamo aspettarci? Confuso, senza idee, disordinato, piatto, brutto. Peccato, perché prima della pausa qualcosina di interessante si era visto. Potrebbe essere colpa dei carichi di lavoro svolti in queste settimane, quasi una preparazione estiva, che a questo punto dovrebbe dare una marcia in più ai crociati nelle prossime settimane e per lo sprint finale del campionato, dando però, per forza di cose, la sensazione di "gambe bloccate" in questa ripartenza. Almeno si spera. 

Capitolo mercato, dato che ormai siamo agli sgoccioli. Prende più piede, ora dopo ora, la sensazione che oltre a Simy (sempre che arrivi) il Parma farà poco altro. Le uscite sono bloccate, Man non ha proposte concrete, gli esuberi pure, Tutino è diventato un caso ma non può certo essere ceduto dopo soli sei mesi (in cui peraltro non è stato quasi mai messo in condizione di rendere al meglio). Probabile dunque che si resti così, senza il difensore e senza il centrocampista, nonostante Iachini avesse spiegato come in questa ultima settimana avrebbe gradito un ingresso per reparto. Ci sarà spazio per le occasioni, e magari difensore e centrocampista arriveranno proprio negli ultimi giorni.