A Ferrara per dare continuità ed andare alla sosta con il morale a mille. Ed ora D'Aversa può scegliere...

04.10.2019 21:30 di Alessandro Tedeschi Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
A Ferrara per dare continuità ed andare alla sosta con il morale a mille. Ed ora D'Aversa può scegliere...

Il Parma si presenta alla sfida di domani del Paolo Mazza di Ferrara forte di nove punti in classifica collezionati nelle prime sei giornate di campionato. I crociati tenteranno domani l'assalto alla terza vittoria consecutiva che lancerebbe i crociati nelle zone nobili della classifica, ma senza fare voli troppo alti basta dire che porterebbe i crociati lontani dalle zone calde. Una vittoria domani permetterebbe al Parma di andare alla sosta con il morale a mille, in attesa di preparare un altro match alla portata dei crociati come quello contro il Genoa da disputare al Tardini alla ripresa del campionato. Ed il Parma in salute visto contro Sassuolo e Torino può presentarsi a Ferrara con la voglia e la determinazione necessarie a portare a casa l'intera posta in palio. Anzi, deve presentarsi a Ferrara per fare risultato. Troppe volte nella passata stagione il Parma si è fermato sul più bello, troppe volte ha fallito la gara della maturità. E anche se siamo solo alla settima di campionato, quella di domani per il Parma può già essere la prima prova di maturità stagionale.

E finalmente mister D'Aversa può presentarsi alla sfida scegliendo nella rosa a sua disposizione. Tolto il reparto arretrato, nel quale le scelte sono obbligate causa il doppio forfait sull'out di destra, sia in mezzo al campo che in attacco il tecnico crociato ha a disposizione tutti gli effettivi e potrà scegliere chi gli sembrerà più adatto alla sfida. Una cosa non da poco per chi, soprattutto nella scorsa stagione, si è trovato spesso con la formazione dettata da obblighi di infermeria.