Man e Mihaila migliori in campo, convince anche Valenti. I voti di quotidiani e siti

13.08.2022 12:35 di Niccolò Pasta Twitter:    vedi letture
Man e Mihaila migliori in campo, convince anche Valenti. I voti di quotidiani e siti
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Sono Valentin Mihaila e Dennis Man i migliori in campo di Parma-Bari secondo la stampa nazionale. Gli esterni rumeni, in gol nella prima del Parma al Tardini, convincono tutti gli organi di stampa, che li lodano per la prestazione e la crescita. Menzione anche per Lautaro Valenti, autore di un'ottima prova in marcatura sugli attaccanti del Bari. 

ParmaLive.com
Man migliore in campo. Voto 7+ - "Se il buongiorno si vede dal mattino il buon Dennis rischia di divertirsi e di farci divertire quest’anno. Il primo pallone del suo campionato diventa anche il primo gol della Serie B, una perla in slalom e con un tiro a girare sul palo più lontano. Salta avversari come birilli, inventa, si diverte: partita di altissimo livello". 

TMW
Man e Mihaila migliori in campo. Voto 7. Man:  "Il primo pallone del suo campionato diventa anche il primo gol della Serie B, con slalom speciale e gol sul palo lontano". 
Mihaila: "Inizia molto forte, correndo di qua e là creando problemi alla difesa del Bari. Va a segno anche con il gol del 2-2, sfruttando un errato posizionamento della barriera barese". 

Gazzetta dello Sport
Mihaila migliore in campo. Voto 6,5: "Quarto gol di fila tra pre campionato ed esordio. Il talento che non ha conquistato l'Atalanta può farcela qui". 

Tuttosport
Man e Mihaila migliori in campo. Voto 7: "Parma-Bari, pari show. Si deve chiamarla A2". 

Corriere dello Sport
Man e Mihaila migliori in campo. Voto 7: "Spettacolo e quattro gol. Parma e Bari incantano". 

Gazzetta di Parma
Valenti migliore in campo, voto 6,5: "È vero che nel primo tempo gli si chiude la vena a contrasto con Cheddira e becca un giallo che può condizionarlo, ma nel resto della gara è quasi sempre attento e tempestivo negli interventi, cavandosela anche quando affronta avversari più veloci di lui. Appare un giocatore ritrovato e se regge psicologicamente le tensioni della gara ridiventa un patrimonio del club".