Si muove il mercato, attese le prime ufficialità. Il primo potrebbe essere Ciano: tre anni di contratto e addio ad uno degli eroi della risalita

24.06.2019 15:41 di Simone Lorini Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Si muove il mercato, attese le prime ufficialità. Il primo potrebbe essere Ciano: tre anni di contratto e addio ad uno degli eroi della risalita

L'affare sembra giunto ormai alle battute finali: Camillo Ciano diventerà un nuovo attaccante del Parma nel giro di ore, al massimo giorni, con Manuel Scavone che farà il tragitto inverso in direzione Frosinone andando a rinforzare il collettivo gialloazzurro. Manca ancora l'ok definitivo dell'ex Lecce, ma difficilmente il centrocampista dirà no ad una della favorite alla vittoria del prossimo campionato di Serie B, specie vista la voglia del club di metterlo a disposizione del nuovo tecnico Nesta. Dettagli in via di definizione dunque, ma non dovrebbero esserci problemi: tre anni di contratto per l'attaccante ciociaro, che vestirà dunque la maglia del Parma con due anni di ritardo rispetto alle idee del direttore sportivo Faggiano, che lo aveva già bloccato ai tempi della Serie B. 

L'arrivo della seconda punta di Marcianise permetterà a D'Aversa di avere un'opzione molto importante per il tridente, ma capace di giocare anche qualche metro più indietro rispetto agli attaccanti; non solo, con la sua abilità sui calci piazzati il suo arrivo permetterà di sfruttare ancora meglio una caratteristica che l'anno passato ha fruttato tanto alla formazione ducale, specie grazie a Bruno Alves. Ora focus a tre ruoli in particolare: il centravanti, affare che sembra più da luglio inoltrato se non agosto, ma soprattutto terzino sinistro e mezzala destra. Sul lato mancino gli addii di Dimarco e Gobbi richiedono un arrivo già prima dell'inizio del ritiro, un discorso che vale anche per il portiere, mentre in mezzo più di una questione numerica serve un innesto dal punto di vista qualitativo. E Grassi, naturalmente, è la prima idea.