Out Cornelius, in Tutino: ora il Parma ha un'alternativa in più davanti. Ma qualche colpo è ancora necessario

09.08.2021 20:45 di Niccolò Pasta Twitter:    vedi letture
Out Cornelius, in Tutino: ora il Parma ha un'alternativa in più davanti. Ma qualche colpo è ancora necessario
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

Non è ancora definitivamente chiusa ma siamo più vicini che mai: il Parma stringe per Gennaro Tutino, che si avvicina sempre di più alla maglia crociata in prestito con obbligo di riscatto fissato a cinque milioni + uno di bonus. Con l'uscita di Cornelius, che è stato ceduto oggi al Trabzonspor, il Parma ha accelerato per l'attaccante del Napoli, che nei prossimi giorni sarà a Parma a disposizione di Enzo Maresca, dopo che gli ultimi dettagli verranno smussati. Con l'ingresso di Tutino ecco che il tecnico crociato avrà a disposizione una freccia in più al suo arco: tra ritardi di condizione e recuperi da infortunio, Maresca ha schierato in questo precampionato solo il giovane Benek come prima punta. Il polacco ha mostrato di avere buone qualità ma, ovviamente, essendo molto giovane avrà bisogno di crescere per poter essere più incisivo anche sotto porta. Per questo l'arrivo di Tutino, 24 anni (25 il 20 agosto), nel pieno della sua maturità, potrà regalare un'alternativa meno grezza a Maresca, in attesa del rientro di Roberto Inglese per cui non ha alcun senso forzare i tempi, visto quanto accaduto nel recentissimo passato. 

Ma l'arrivo di Tutino non chiude il calciomercato del Parma, che, come ammesso dopo l'amichevole di ieri contro l'Inter da Maresca, ha ancora bisogno di qualcosa da fare. Se sul fronte uscite la società ha acceso il turbo, liberando nelle ultime settimane Kurtic e Cornelius, oltre a Kucka, che però avrebbe volentieri mantenuto in rosa, sul fronte entrate è probabile che ora la società si concentri su un ingresso sulle fasce avanzate (in attesa dell'addio di Karamoh e di Sprocati) e con un colpo in difesa, dove Simone Iacoponi sembra sempre più fuori dal progetto. Un centrale esperto potrebbe far comodo alla banda Maresca, considerando che Gagliolo si sta esprimendo molto bene come terzino sinistro. A sei giorni dall'inizio della stagione il Parma è chiamato all'ultimo sforzo: puntellare la rosa per non lasciare a metà il lavoro svolto fino a questo momento.