Nove giorni al ritiro di Pejo, la scocca del nuovo Parma inizia a crearsi: tre quarti di difesa è fatta, ora si penserà alla metà offensiva

28.06.2022 00:00 di Niccolò Pasta Twitter:    vedi letture
Nove giorni al ritiro di Pejo, la scocca del nuovo Parma inizia a crearsi: tre quarti di difesa è fatta, ora si penserà alla metà offensiva
© foto di ParmaLive.com

Nove giorni, all'inizio del ritiro di Pejo e meno di una settimana all'inizio della stagione del Parma. Un Parma nuovo, che sta nascendo e che si sta modellando ad immagine e somiglianza del suo tecnico, Fabio Pecchia, a cui verranno "donati" i profili ideali per costruire una squadra vincente. Tra questi ci sarà Nahuel Estevez: il centrocampista del Crotone a breve firmerà per i crociati e sarà pronto ad aggregarsi già dalla prima fase di ritiro, importante per conoscere una squadra che rispetto allo scorso anno cambierà diversi elementi nell'undici titolare. Con Estevez ci saranno le conferme di Cobbaut e di Delprato, che con la new entry Simone Romagnoli andranno a costruire tre quarti del reparto difensivo titolare della prossima stagione. Il quarto posto, al momento, dovrebbe essere occupato da uno tra Coulibaly e Oosterwolde, ma un inserimento a sinistra - nonostante le parole del ds Mauro Pederzoli - è nei piani societari, magari non per l'immediato. 

Non ci sarà invece Luca Zanimacchia. Un peccato, il Parma ha fatto ciò che ha potuto per regalare a Pecchia un uomo che ha saputo plasmare nell'ultimo anno, ma la Serie A della Cremonese ha prevalso nelle idee del ragazzo, pronto a disputare la Serie A dopo qualche anno di gavetta tra Italia e Spagna. Ma morto un papa se ne fa un altro, e la squadra crociata è già al lavoro per trovare un profilo adatto e simile a quello di Zanimacchia, che sarà comunque legato a qualche uscita tra attacco e centrocampo stesso, dove i giocatori iniziano ad essere un po' troppi. In ogni caso, in attesa di capire quale sarà il futuro di Dennis Man e di Valentin Mihaila, un colpo in attacco è da mettere in preventivo: la società (giustamente) punta molto su Adrian Benedyczak, ma un nuovo 9 è tra i piani di mister Pecchia. E se per Inglese e per Tutino arrivasse offerte interessanti...