Nazionali, svolta vicina? Il Corriere dello Sport: "Nuovi Bosman all'orizzonte"

14.10.2021 09:35 di Redazione ParmaLive Twitter:    vedi letture
Nazionali, svolta vicina? Il Corriere dello Sport: "Nuovi Bosman all'orizzonte"

"Prima o poi arriverà un Bosman che sbroglierà il groviglio Nazionali". A scriverlo è l'edizione odierna del Corriere dello Sport, secondo cui siamo vicini ad un altro storico punto di rottura nel mondo del calcio. Il modello odierno - evidenzia il quotidiano - non contempla il principio base del capitalismo: chi ha i soldi, decide. Per la seconda volta consecutiva, la finestra delle Nazionali ha suscitato una coda di polemiche e veleni, dettata soprattutto dal rientro eccessivamente tardivo dei sudamericani. "Il calcio è diventato un'industria - prosegue il Corriere - eppure l'aristocrazia del potere ritiene ancora di poter governarlo facendo valere il proprio diritto di nascita". È quasi uno scontro tra nobiltà e borghesia: la prima vuole continuare a farsi bella con i Mondiali e gli Europei, che però si giocano con calciatori pagati dalla seconda. E l'impressione - chiosa il quotidiano - è che ci stiamo rapidamente avviando al 14 luglio del pallone.