Cornelius, Inglese e Pellè: le prime punte hanno segnato quanto Gagliolo. E quanto Simy in 90 minuti

28.04.2021 21:00 di Sebastian Donzella   vedi letture
Cornelius, Inglese e Pellè: le prime punte hanno segnato quanto Gagliolo. E quanto Simy in 90 minuti
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

I numeri son numeri. E che l'attacco del Parma, al momento, sia il peggiore di tutta la Serie A è un dato di fatto. I crociati, infatti, hanno realizzato solamente 36 gol in 33 partite, uno in meno di Benevento e Genoa. A pesare, in questa brutta annata, è stato il mancato apporto in fase realizzativa degli attaccanti gialloblù. I due migliori realizzatori, non a caso, sono due centrocampisti, Hernani e Kucka, con sette reti a testa (lo slovacco con quattro rigori). Poi Gervinho a quota cinque e, di nuovo, un altro centrocampista, Kurtic, a quattro.

E gli attaccanti? Tolto l'ivoriano, che comunque ha mostrato tanta discontinuità, solo le briciole: tre reti per il volitivo Mihaila, due per lo sfortunato Man. Una solo, a testa, per Cornelius e Pellè (giunto comunque da pochi mesi). Inglese, fermato dai problemi fisici che ne hanno condizionato la stagione, è rimasto a quota zero. Le tre prime punte crociate, insomma, tutte insieme hanno fatto due gol. Gli stessi che Simy, centravanti dell'ultima in classifica, ha segnato proprio al Parma nell'ultima partita. Due gol che, rimanendo in ambito crociato, Gagliolo da difensore ha segnato in tutto il campionato. Numeri impietosi, insomma, in una stagione altrettanto impietosa.