Ternana, Breda: "Il Parma ha giocatori veramente bravi. Gli episodi non sono stati a nostro favore"

02.03.2024 16:48 di Tommaso Rocca   vedi letture
Ternana, Breda: "Il Parma ha giocatori veramente bravi. Gli episodi non sono stati a nostro favore"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com

Il tecnico della Ternana Roberto Breda ha commentato la sconfitta contro il Parma. Queste le sue parole in conferenza stampa, riportate da TernanaNews: "Sul rigore non c'è molto da dire. Mi sembrava giusto che Antonio volesse sbloccarsi in casa, ha sbagliato e fa parte del gioco. Lo ha sbagliato anche Gaston, dobbiamo imparare a tirarli meglio. Gli errori ci sono, resta una buona prestazione che non ci deve far sentire bravi ma far capire che certe cose funzionano e altre vanno migliorate"

C'è un po' di rammarico per questo risultato: "I segnali positivi ci sono e anche tanti. Le partite diminuiscono, noi dobbiamo fare sempre punti. Gli altri fanno punti come il Sudtirol, i pensieri sono solo sul fare più punti. Nelle analisi di come stiamo, di come ci proponiamo e lavoriamo, ci sono tanti spunti positivi, ma non dobbiamo pensare di essere bravi. Quando incontri i primi della classe devi sperare che gli episodi siano un po' dalla parte tua e invece è stato il contrario. A Palermo hai fatto una partita diversa, hanno giocato gli stessi, nelle dinamiche delle partite siamo venuti fuori soprattutto nel secondo tempo. Complimenti al Parma, noi dobbiamo lavorare per diventare più bravi"

Sul 2-1 non si è concesso troppo il fianco alle ripartenze del Parma e davanti c'era troppa frenesia: "Gli attacchi del Parma ci saranno in ogni partita di questo campionato, hanno giocatori strutturati, veloci e veramente bravi. Abbiamo iniziato il secondo tempo sotto di due gol, abbiamo creato tante situazioni e non frenetiche. Ci sono stati sviluppi interessanti. Tutto sommato abbiamo rischiato poco nelle ripartenze. L'unico gol che abbiamo preso è su una grandissima giocata di Man. Ma il discorso è che devi anche sperare che qualcosa meglio nel senso di episodi. Rimane il fatto molto positivo che la squadra ha continuato fino al novantesimo a spingere e crederci, una bella mentalità"

Come si può risolvere il problema del gol: "A Reggio Emilia ha fatto due gol, a Palermo tre, oggi ne hai fatto uno. Non lo vedo come un grosso problema quello del gol, sicuramente possiamo fare molto meglio. Ma nell'ultimo mese sono stati fatti passi in avanti sotto questo aspetto"

Non è stato positivo l'ingresso di Favilli: "E' una coppia con Raimondo che può giocare insieme. Ha tanta voglia, gli manca il gol per sbloccarsi. E' un giocatore che mi piace tantissimo e può darci una grande mano"

Come mai la scelta di inserire Distefano in quella posizione: "Su quel ruolo ci stiamo lavorando già da un po', per avere altre alternative nel corso delle partite"

Tornando sul rigore: "Era giusto che lo tirasse Antonio, era giusto provasse a sbloccarsi anche in casa. Due minuti prima ha preso palo, non ha calciato bene ma era giusto così"