Gagliolo in B sarebbe utilissimo: a meno di offerte clamorose, lo terrei. Vi spiego perché

17.07.2021 14:57 di Vito Aulenti Twitter:    vedi letture
Gagliolo in B sarebbe utilissimo: a meno di offerte clamorose, lo terrei. Vi spiego perché
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Per più settimane abbiamo dato praticamente per scontata la partenza da Parma di Riccardo Gagliolo, giocatore che, nonostante un'annata non proprio eccezionale, sta ricevendo attestati di stima da parte di diverse società di Serie A (tra cui Sampdoria, Salernitana, Genoa ed Empoli). Da qualche ora, invece, pare che il futuro dell'ex Carpi sia tutt'altro che segnato: sembra infatti che, a sorpresa, la società ducale possa decidere di togliere dal mercato il proprio difensore: una scelta che, se confermata, mi troverebbe completamente d'accordo. Ora vi spiego il perché.

Innanzitutto parliamo di una bandiera, di un ragazzo che è qui da tre anni e che è stato tra i protagonisti della rinascita del Parma. Come detto anche sopra, il suo ultimo campionato è stato ben al di sotto delle aspettative, ma c'è da dire che Gagliolo, pur commettendo diversi errori, è stato uno dei pochi a lottare in ogni partita. Inoltre - dettaglio tutt'altro che trascurabile - l'italo-svedese conosce bene la Serie B, avendo disputato ben 138 partite: un torneo difficile in cui però Gagliolo ha dimostrato di poter fare la differenza, e non è un caso il fatto che abbia festeggiato due promozioni. Insomma, Gagliolo sa come si fa a vincere la B, ma sa anche come andare in gol: una dote che non tutti i difensori hanno, e che può rivelarsi utilissima soprattutto nelle gare più difficili da sbloccare. Perdipiù può ricoprire più ruoli in difesa: una caratteristica importante che fa sempre felici gli allenatori. Se a ciò aggiungiamo che sulla sinistra farebbe comodo un terzino "bloccato", per favorire la spinta dall'altra parte di un laterale più offensivo come Busi, ecco che il quadro è completo.