Con Darmian, Pezzella e Karamoh sarà un Parma ancora più rapido e imprevedibile. Ora la sosta: una pausa che può fare bene alla squadra

03.09.2019 23:47 di Vito Aulenti Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Con Darmian, Pezzella e Karamoh sarà un Parma ancora più rapido e imprevedibile. Ora la sosta: una pausa che può fare bene alla squadra

Una delle armi principali del Parma targato 2018-2019 è stata sicuramente la velocità, con Gervinho che ha fatto a fette le difese avversarie sfruttando appieno la sua grande capacità di corsa. Quest'anno, però, dobbiamo aspettarci una squadra ancora più rapida, visti gli acquisti effettuati nell'ultima sessione di mercato dal direttore sportivo Faggiano. Se parliamo di velocità, il primo neo crociato che ci viene in mente è senz'altro Yann Karamoh, che per il momento è considerato dal tecnico ducale l'alternativa di lusso a Gervinho. Ma non si possono di certo dimenticare Giuseppe Pezzella e Matteo Darmian, terzini molto dotati in fase di spinta. Se consideriamo che fino a poco tempo fa le fasce erano occupate da centrali difensivi, si può dire senza timore di essere smentiti che questo Parma ha messo ulteriormente il turbo sulle corsie laterali.

Intanto, dopo la vittoria di Udine, è tempo di concentrarsi già sul terzo impegno di campionato, quello contro il Cagliari di Maran: una sfida non semplice, tenendo conto della qualità dei sardi nonché della loro grande voglia di riscatto. Solitamente, dopo un risultato positivo, la cosa migliore è giocare subito per sfruttare al massimo il momento positivo. Stavolta però la sosta potrebbe rivelarsi assai fruttuosa per la squadra gialloblù, che in questa settimana di pausa potrà recuperare appieno i giocatori non ancora meglio, permettendo allo stesso tempo ai nuovi acquisti di integrarsi sempre più nel gruppo e inserirsi al meglio nei meccanismi dell'allenatore abruzzese.