Bene il 4-0 al Pordenone, ma ora serve continuità: Cremonese squadra da rispettare e banco importante

16.09.2021 23:00 di Giuseppe Emanuele Frisone   vedi letture
Bene il 4-0 al Pordenone, ma ora serve continuità: Cremonese squadra da rispettare e banco importante
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

La sfida contro il Pordenone ha messo in mostra tutta la vera forza di questo Parma. Diciamocelo, i neroverdi non hanno giocato così male come potrebbe far pensare il risultato, anzi ci sono stati dei momenti in cui la pressione dei friulani ha creato qualche grattacapo nella difesa gialloblu. Tuttavia, ogni volta che il Parma oltrepassava la metà campo dava l'idea di poter essere pericoloso. Probabilmente è proprio questa la forza della squadra crociata, che può vantare un tasso tecnico eccellente, direi (senza falsa modestia) anche superiore rispetto ad alcune formazioni di Serie A. Il risultato rispecchia non tanto il dominio in campo degli emiliani, quanto la forza complessiva degli stessi, dove la forbice con il Pordenone era davvero troppo grande. Qual è dunque il rischio? Quello di specchiarsi troppo nei propri estetismi correndo poi il rischio di risultare inefficaci laddove serve invece concretezza. Perché dire che la Serie B è un campionato difficile suonerà banale e retorico, ma ce lo ha dimostrato proprio il campionato cadetto di qualche anno fa con il Parma di D'Aversa.

In ogni caso, il poker con il Pordenone va preso ovviamente con entusiasmo, ma anche con la giusta razionalità. Sì, perché al Tardini arriva la Cremonee, avversario importante e che potrà battagliare per le posizioni nobili della classifica, quantomeno per un (buon) piazzamento playoff. Insomma, vietato sottovalutare i grigiorossi, anche dopo l'ottima prova con il Pordenone. Quello che cerca il Parma è la continuità: dopo le primissime uscite con luci ed ombre in Coppa Italia e alla prima di campionato, pian piano i crociati stanno trovando la quadra. Al tempo stesso, però, i gialloblu devono ancora crescere tanto, e proprio per questo la ricerca della continuità è un obiettivo importante da porsi a medio termine, senza farsi troppo entusiasmare dal 4-0 rifilato al Pordenone.