Amarcord - 02/11/1995: il Parma rimonta lo 0-3 dell'andata con l'Halmstad

03.11.2016 12:15 di Giuseppe Emanuele Frisone   Vedi letture
Amarcord - 02/11/1995: il Parma rimonta lo 0-3 dell'andata con l'Halmstad

La stagione 1995/1996 del Parma vedeva i gialloblu impegnati in Coppa delle Coppe e, proprio ieri, cadeva il 21° anniversario della leggendaria vittoria per 4-0 sugli svedesi dell'Halmstad, nel match valido per il ritorno degli ottavi di finale della suddetta competizione. Il Parma era chiamato a una rimonta quasi impossibile, avendo perso per 0-3 in Svezia in una gara davvero sfortunata, in cui i gialloblu attaccarono tanto, ma i padroni di casa capitalizzarono al massimo, portandosi a casa con cinismo un risultato insperato alla vigilia. Le reti di Gudmundsson (doppietta) e Robert Andersson sembravano aver condannato all'eliminazione la squadra allenata da Nevio Scala, giunto ormai alla fine del suo ciclo nel Ducato (Nevio avrebbe salutato a fine stagione).

Il ritorno, però, fu un'altra storia: pronti, via, e subito un giovanissimo Filippo Inzaghi portò in vantaggio i gialloblu, un gol al quale si aggiungerà, prima della mezz'ora, la marcatura di Dino Baggio. Un dominio incontrastato quello gialloblu, e fu allora che la squadra ducale capì che, davanti al pubblico del Tardini, avrebbe potuto fare la storia: le squadre andarono dunque al riposo sul risultato di 2-0. Va detto che, in quella stagione, Parma vide calcare sui suoi campi un Pallone d'Oro: il bulgaro Hristo Stoichkov, che solo un anno e mezzo prima aveva portato a suon di gol la sua Nazionale al quarto posto dei Mondiali di USA '94. L'esperienza di Stoichkov a Parma in realtà non fu esaltante, ma uno dei pochi segni lasciati dal bulgaro nella sua parentesi italiana fu proprio durante il match con l'Halmstad. Una delle pochissime partite (se non l'unica) giocata ai livelli che gli competevano: a suggellarla, la rete del 3-0, una splendida pennellata direttamente su calcio di punizione. E infine, dopo aver collezionato molte altre occasioni, finalmente anche il gol del 4-0, la rete della qualificazione, arrivata grazie a un acuto di Benarrivo.

L'avventura del Parma in Coppa delle Coppe si concluse al turno successivo, ai quarti di finale contro il Paris Saint-Germain (che poi vinse il torneo), ma l'impresa di quella clamorosa rimonta è rimasta nei cuori di tutti i tifosi crociati che hanno potuto vivere quei momenti.