D'Aversa: "Riduttivo dire che il risultato sia bugiardo: il verdetto non rispecchia l'andamento della gara"

29.06.2020 11:43 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
D'Aversa: "Riduttivo dire che il risultato sia bugiardo: il verdetto non rispecchia l'andamento della gara"

E' un Roberto D'Aversa amareggiato quello che ieri sera si è presentato in sala stampa davanti ai (pochissimi) presenti. Il tecnico crociato, ancora a caldo, ha commentato la sconfitta in rimonta subita contro l'Inter, analizzando nel particolare il risultato, a suo modo di vedere bugiardo. Ma non solo il tecnico fa autocritica, ammettendo di non aver trasmesso quella malizia che (purtroppo) spesso va svoltare le gare in un senso o in un altro. Ecco un estratto della conferenza, accompagnata dal video, disponibile sui canali del club, delle parole del tecnico crociato: “Credo che sotto l’aspetto del risultato sia riduttivo dire che è bugiardo per quello che si è creato, per le tante occasioni create; io devo lavorare su degli errori, credo che il verdetto finale non rispecchi il vero andamento della partita, però se torniamo a casa con zero punti dobbiamo ragionare su dove possiamo migliorare. Sicuramente io per primo, devo insegnare un po’ più malizia ai miei giocatori: nella circostanza in cui Kulusevski parte in contropiede e Barella lo tiene per dieci metri e se si butta scatta il giallo; oppure il fatto di dire solo al mio capitano di parlare con l’arbitro e non protestare tutti insieme compreso la panchina: quell’aspetto lo devo migliorare, però credo che per quanto riguarda la partita il risultato non rispecchi l’andamento della gara, poi ognuno può dire la sua, siamo qui a recriminare su un risultato dove sicuramente abbiamo commesso qualche errore, perchè se abbiamo perso vuol dire che qualche errore c’è stato”.