Malesani come Béla Guttmann? E' ancora lui l'ultimo che ha vinto in Europa (League)

07.05.2021 11:10 di Giuseppe Emanuele Frisone   Vedi letture
Malesani come Béla Guttmann? E' ancora lui l'ultimo che ha vinto in Europa (League)
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Prima che la sua carriera da allenatore imboccasse una parabola discendente, Alberto Malesani era considerato tra i tecnici più interessanti d'Europa. Nel 1999, anno delle tre coppe in 100 giorni vinte con il Parma, Malesani finì sul podio dei migliori allenatori europei alle spalle di due leggende come Sir Alex Ferguson e il Colonnello Valerij Lobanovs'kyj. Nel giro di qualche anno la sua carriera cambiò vistosamente, tanto che, dopo l'esonero dal Parma, Malesani scelse di fare un passo indietro (professionalmente parlando, s'intende) pur di allenare l'Hellas Verona, sua squadra del cuore e team della sua città d'origine. Ai tempi del Verona, in un famoso video, Malesani ricordò come fosse stato "l'ultimo allenatore ad aver vinto in Europa": si trattava proprio della Coppa UEFA vinta con il Parma nel 1999. A voler essere precisi, da allora Milan e Inter sono riuscite a vincere la Champions League, mentre più recentemente l'Europa League è stata vinta da Maurizio Sarri (ma con gli inglesi del Chelsea, squadra che, parlando di tecnici italiani, ha vinto anche la Champions con Roberto Di Matteo in panchina). Malesani, tuttavia, resta l'ultimo ad aver vinto la Coppa UEFA (nel frattempo diventata Europa League) con una squadra italiana.

Una storia senza dubbio singolare, che può vagamente ricordare la celebre maledizione di Béla Guttmann, storico allenatore ungherese che, tra le tante, allenò il Benfica. Si disse che Guttmann maledì la società portoghese dopo un addio pieno di polemiche, dicendo che non avrebbero più rivinto una coppa europea nei successivi cento anni: come risultato, da allora il Benfica ha stabilito il record di undici finali consecutive perse. 

Ora, la situazione è un po' diversa perché lo stesso Malesani, come ricordato in altre interviste, sarebbe ben felice di rivedere una squadra italiana trionfare in Europa League. Eppure, specie dopo l'eliminazione di ieri della Roma in semifinale, gli amanti degli amarcord non possono non pensare a quel famoso video e al Parma dell'allenatore veronese, che alzò la Coppa UEFA nel 1999. Praticamente una vita fa.