Discorso-porta da chiudere: tanti nomi fatti e Sepe non ancora ceduto

08.06.2021 20:16 di Rocco Azzali   vedi letture
Discorso-porta da chiudere: tanti nomi fatti e Sepe non ancora ceduto

In un mercato caratterizzato da un immobilismo più forzato che strategico da parte delle società, sono gli allenatori che fino ad adesso si sono mossi di più, scatenando un effetto domino tra le panchine di Serie A e B. Il Parma, come le altre, attende che la situazione si sblocchi e nel frattempo abbondano le ipotesi su quello che sarà l'undici della stagione alle porte. E a proposito di porte, ci si chiede ormai da tempo chi sarà il futuro numero uno crociato, con Sepe dato per partente con assoluta certezza, ma ad oggi ancora legato al club ducale. Gori, Paleari, Provedel Semper sono alcuni tra i profili che sono stati accostati al Parma nei giorni scorsi: portieri affidabili e che conoscono la categoria. Anche il "goleador" Brignoli dell'Empoli era stato avvicinato al club ducale, sull'onda di un possibile scambio proprio con Sepe. Qualcuno spera ancora nel sogno Buffon, altri pensano invece che Colombi possa essere all'altezza del ruolo in cadetteria. Maresca spera di poter aver a disposizione il suo portiere di fiducia nel giro di breve, così da iniziare a costruire la spina dorsale del nuovo Parma.