PL - Ag. Brunetta: “Non capisco perché non gli si dia una chance. Futuro? In mano al Parma”

23.03.2021 20:18 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
PL - Ag. Brunetta: “Non capisco perché non gli si dia una chance. Futuro? In mano al Parma”
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La stagione di Juan Brunetta ha faticato a decollare sino a questo momento. Il fantasista argentino, dopo un inizio con il botto con la doppietta in Coppa Italia contro il Cosenza, non è riuscito ad imporsi anche in Serie A, trovando poco spazio e non riuscendo ad incidere a gara in corso. Arrivato in estate dal Godoy Cruz in prestito con obbligo di riscatto al 60% delle presenze con la maglia crociata, l’argentino ha fin qui totalizzato solo dieci presenze, di cui molti spezzoni di gara. Di lui abbiamo parlato con Sebastian Celoria, suo agente, che ci ha fatto il punto anche sul futuro, oltre che sul suo impatto con il calcio italiano: “Un giudizio? È difficile, Juan non viene mai impiegato anche se le poche volte che è sceso in campo ha segnato due gol e servito due assist. Non so perché non giochi, il mister non lo vede e anche se i risultati del Parma non sono buoni non lo mette in campo. Ora è partito per il Giappone per unirsi con la selezione Under 23 argentina”.

Il suo futuro sarà lontano da Parma?
“Non lo sappiamo, è tutto in mano al Parma. Nessuno ci ha fatto sapere ancora nulla”.

Juan che dice?
“Juan vuole giocare ma purtroppo non gli vengono concesse occasioni”.

Possibile sia poco adatto al gioco di mister D’Aversa?
“Con lui ha un rapporto normale e quando ha giocato lo ha fatto bene. Non so perché giochi poco, è una seconda punta e numeri alla mano è il giocatore che per minuti concessi ha reso meglio del reparto”,

In gennaio è stato vicino a tornare in Argentina:
“Sì, lo hanno chiesto sia il Racing de Avellaneda che il River Plate, ma il Parma non ha voluto lasciarlo andare”.

Come mai?
"Onestamente non lo so, penso soprattutto perché hanno pagato in estate una cifra importante per il prestito". 

La Nazionale arriva al momento giusto?
"Sì, ovviamente speriamo possa giocare. Tuttavia sono solamente due partite". 

@ESCLUSIVA PARMALIVE - RIPRODUZIONE RISERVATA