Liverani, una vittoria a Genova per togliersi qualche sassolino dalla scarpa e "iniziare un nuovo campionato"

29.11.2020 22:10 di Vito Aulenti Twitter:    Vedi letture
Liverani, una vittoria a Genova per togliersi qualche sassolino dalla scarpa e "iniziare un nuovo campionato"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Due mesi e nove giorni. Tanto è durata l'avventura da allenatore del Genoa per Fabio Liverani nella stagione 2013-2014. A nulla servì vincere il derby con la Sampdoria per 3-0: l'attuale tecnico del Parma fu infatti esonerato da Enrico Preziosi dopo sole sei giornate di campionato. Una delusione grande che Liverani ha avuto modo di cancellare col tempo attraverso gioco e risultati, soprattutto a Lecce, dove si è imposto come uno dei giovani allenatori più interessanti e apprezzati dell'intero panorama italiano. Ma se anche ne è passata di acqua sotto i ponti da allora, siamo certi che la voglia di rivalsa dell'ex centrocampista di Lazio e Perugia nei confronti del patron rossoblù è ancora tanta.

Non si tratterà di una gara come tutte le altre, dunque, per mister Liverani, che però, più che sul passato, al momento è concentrato su un presente particolarmente delicato, con la sua squadra che naviga nelle zone basse della classifica e che - cosa assai più preoccupante - sembra non aver ancora trovato un'identità ben precisa. Un'importante iniezione di fiducia potrebbe arrivare domani sera, con una vittoria che sbloccherebbe mentalmente il Parma, permettendogli - tanto per usare le parole dello stesso allenatore gialloblù - di "iniziare un nuovo campionato". Ce lo auguriamo tutti, in primis i tifosi ducali, meritevoli di qualche soddisfazione dopo un inizio di stagione ricco di delusioni.