Il ritorno del figliol prodigo: per un grande finale romantico, ma non solo

17.06.2021 14:55 di Giuseppe Emanuele Frisone   vedi letture
Il ritorno del figliol prodigo: per un grande finale romantico, ma non solo
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport

Ora possiamo dirlo: Gianluigi Buffon è davvero tornato a casa. Un colpo di scena destinato forse a dividere e a far discutere: non sono mancati infatti i detrattori a questa operazione. Sfido chiunque però a ignorare la portata di questo trasferimento per il Parma, che attirerà su di sé un grande ritorno mediatico. Tra ritorno del figliol prodigo e apologia del romanticismo, ci sono tutti gli ingredienti per versare fiumi di parole su un qualcosa che non è mai apparsa scontata. A maggior ragione dopo la retrocessione in B del Parma, che avrebbe potuto chiudere ogni porta a un ritorno di Buffon. Invece è tutto vero, ed è tutto pronto per l'ennesima sfida del 43enne portiere nativo di Carrara, che tornerà nel luogo delle sue origini, dove è diventato uomo. Sentimentalismi a parte, però, dobbiamo anche spostare il nostro focus dall'aspetto meramente romantico, perché, signori, questa operazione può essere di grande valore tecnico. Già negli editoriali precedenti dei miei colleghi (come questo e quest'altro) abbiamo insistito su come il ritorno di "Superman" abbia decisamente più pro che contro. Vorrei anche aggiungere due cose: in primo luogo, è una bella certezza avere con Buffon un accordo per un futuro dirigenziale o nello staff. Sinceramente non era affatto banale, soprattutto dopo che Buffon ha legato a lungo il suo nome a quello della Juventus, e mi sembra una scelta importante passata leggermente in secondo piano. In secondo luogo, se guardiamo con un occhio ai giovani, ricordo che nel giro della Nazionale Under 20 c'è anche il nostro Rinaldi: penso che allenarsi vicino a un autentico monumento come Buffon possa dare un bello slancio alla sua crescita, e potrebbe permettere davvero al Parma di costruirsi il "prossimo Buffon" in casa. Questo senza voler aggiungere pressioni o attaccare etichette al ragazzo.

Bentornato a casa Gigi. Sono sicuro che farai cambiare idea anche ai tuoi detrattori.