Galli, il Parma e quell'accordo trovato da dieci giorni. E attenzione, perché le novità potrebbero non finire qui

18.05.2021 18:10 di Niccolò Pasta Twitter:    vedi letture
Galli, il Parma e quell'accordo trovato da dieci giorni. E attenzione, perché le novità potrebbero non finire qui
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

La giornata di oggi è stata piuttosto movimentata in casa Parma, che accoglie un nuovo membro nel suo corpo dirigente: Filippo Galli. Ve lo abbiamo raccontato da questa mattina, dopo aver scoperto che il nuovo responsabile dell'area metodologica crociata aveva messo nero su bianco la firma del contratto che lo legherà ai crociati per i prossimi tre anni. Ma l'accordo tra il Parma e Galli era già stato trovato da tempo, almeno da una decina di giorni: Galli ha un passato luminoso con il lavoro con i giovani, è un grande professionista e un uomo che rispecchia al meglio i valori richiesti dal club crociato, motivo per cui il club di Kyle Krause ha scelto, con forza, di puntare anche su di lui. Inizialmente in questo ruolo creato ad hoc per sfruttare al massimo le conoscenze e le qualità dell'ex difensore del Milan, che almeno nel primo periodo sarà impegnato in un'area che ha come obiettivo la crescita di tutte le figure che lavorano allo sviluppo dei giovani, non solo i giovani stessi. Ma il campo di Galli potrebbe non essere vincolato solo a quest'area. 

Galli infatti sarà sempre più coinvolto in tutta l'area tecnica a 360°, sfruttando anche le sue conoscenze e le sue qualità, che in passato lo hanno visto anche interpretare il ruolo di direttore sportivo. Lavorerà a stretto contatto, ovviamente, con Javier Ribalta, suo osservatore ai tempi del Milan, e ritroverà quel Mauro Pederzoli, che al Parma è stato portato da Daniele Faggiano, ma che di quel Milan era effettivamente il ds del settore giovanile e per cui un cambio ruolo non è così utopia. Tanti incroci e tanti intrecci, con un Parma sempre più "Milancentrico": e le novità, state certi, non sono finite qui.