Coppa Italia, una simpatica distrazione. Che potrebbe diventare magnifica

04.12.2019 23:30 di Sebastian Donzella   Vedi letture
Coppa Italia, una simpatica distrazione. Che potrebbe diventare magnifica

L’avversario è, sulla carta, uno dei più semplici del lotto. Eppure il Parma che affronterà il Frosinone tra poche ore in Coppa Italia non può pensare di essere già qualificato. Intanto perché i ducali scenderanno in campo con una formazione sperimentale, come è giusto che sia, per permettere agli stakanovisti di rifiatare e agli ex infortunati di rientrare in forma. E poi perché i ciociari con i ducali hanno un conto ancora aperto (inutile ricordarvi quale).

Eppure il passaggio del turno in Coppa sarebbe un’ottima notizia. Perché aprirebbe la strada verso i quarti di finale contro una Roma già battuta in stagione. E poi, da lì, chissà. Perché il Parma, storicamente, ha sempre avuto una grande simpatia per la Coppa Italia. Che, non a caso, è il trofeo conquistato più volte dai gialloblù. E visto che il terzo e ultimo successo risale al 2002, farci un pensierino non sarebbe male. Ovviamente solo dopo aver pensato alla salvezza in campionato. Una simpatica distrazione, insomma.