Parma femminile, ora è crisi nera: crociate sconfitte in casa dalla Freedom

11.02.2024 16:29 di Tommaso Rocca   vedi letture
Parma femminile, ora è crisi nera: crociate sconfitte in casa dalla Freedom
© foto di ParmaCalcio1913

Altra giornata da dimenticare per il Parma femminile. La Freedom, che finora aveva vinto perso 13 delle precedenti 16 partite, si è imposta in casa delle crociate, al Noce di Noceto. La formazione di mister Colantuono, dopo le sconfitte contro Lazio e Cesena, era costretta a vincere quest'oggi per poter rimanere in lotta promozione. L'avversario sulla carta era più che alla portata, ma un Parma sprecone e poco cinico paga le troppe imprecisioni, con il risultato finale che recita 2-1 per la formazione ospite. Una sconfitta che fa malissimo, soprattutto per come è arrivata. Pronti via e il Parma la sblocca all'11': cross di Ploner su cui svetta Benedetti che di testa sblocca la gara. La partita sembra subito in discesa e la Freedom non riesce più a reagire. Il Parma continua ad attaccare, dominando la sfida, ma nonostante le diverse occasioni non riesce a concretizzare. 

Nella ripresa la formazione ospite è fin da subito più combattiva e arrembante, ma è ancora il Parma a fare la partita. Le due squadre si danno battaglia, le occasioni da gol scarseggiano. Poi al 64', alla prima vera chance della partita, la Freedom la pareggia: cross in area a pescare Asta sul secondo palo, l'attaccante schiaccia di testa e batte Capelletti. Tutto da rifare quindi per le ragazze di Colantuono, che si gettano a caccia del nuovo vantaggio. Gli attacchi del Parma però sono confusi e poco efficaci, anche a causa della troppa foga. Qualche errore sotto porta e qualche ottimo intervento del portiere avversario non fanno altro che innervosire le crociate. All'80' poi arriva la beffa: Williams atterra in area Parascandolo e dal dischetto è Martin a portare in vantaggio la squadra ospite. Doccia fredda per il Parma, che nel finale prova disperatamente a reagire e trovare il pareggio. All'83' si infortuna una calciatrice ospite, ma la Freedom ha finito i cambi e resta in dieci. L'occasione migliore capita a Distefano: l'attaccante, subentrato dalla panchina, controlla e conclude in girata ad incrociare, colpendo il palo. Non c'è più nulla da fare: Rizza si divora una buona occasione, lo stesso fanno Nichele e Benedetti e la Freedom si difende con i denti. L'assedio finale non porta al gol e le ospiti conquistano un successo inatteso. Per il Parma è crisi nera.