Parma, un positivo nel gruppo squadra: e ora che succede? Tamponi a raffica e ritiro

12.07.2020 16:48 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Parma, un positivo nel gruppo squadra: e ora che succede? Tamponi a raffica e ritiro

Nel primo pomeriggio di ieri il Parma ha comunicato attraverso il proprio sito la positività ad un tampone di un membro del gruppo squadra, specificando che il nuovo positivo non è un calciatore. Il positivo è stato prontamente posto in isolamento, con la squadra che da adesso in poi non potrà muoversi da Collecchio se non per le partite. Ma cosa succederà già a partire da oggi? La Gazzetta dello Sport oggi in edicola analizza passo per passo l'iter che i crociati dovranno seguire nelle prossime settimane. 

Si parte da questa mattina, con il gruppo squadra che si sottoporrà a tampone rapido: chi risulterà negativo potrà salire sul pullman e raggiungere lo stadio: gli esiti, comunicati dal Parma poco dopo le 15, risultano essere tutti negativi. Al termine della gara proseguirà l'isolamento forzato al centro sportivo di Collecchio, che durerà due settimane, nelle quali si intensificherà la procedura di tamponi, che verranno effettuati ogni 48 ore. Il positivo rimarrà isolato e non avrà contatti con nessuno, mentre la squadra potrà viaggiare per le trasferte, a partire da quella di Milano di mercoledì.