#Rewind 2020 - Settembre: svolta in società con Krause. Ma l'avvio in campionato è horror

01.01.2021 18:12 di Donatella Todisco   Vedi letture
#Rewind 2020 - Settembre: svolta in società con Krause. Ma l'avvio in campionato è horror

Settembre è il mese in cui inizia il nuovo campionato, ma anche quello in cui a tenere banco è soprattutto il futuro societario. La società parmigiana è pronta a passare di mano, ma l'iniziale trattativa con Al-Mana non va in porto: il presidente del club diverrà un americano, Kyle Krause. Capitolo squadra: non mancano le novità dal mercato, falsa la partenza col Napoli.

CAMBIA IL PRESIDENTE - Sembrava dovesse esserci la svolta cin Al-Mana, che a lungo aveva dichiarato di essere attratto dalla prospettiva di finire in Serie A, ma alla fine la presidenza del Parma cambierà effettivamente e non sarà a suo nome. Troppo lunghi i tempi del closing, così spunta l'alternativa che riconduce a Kyle Krause. Nato il 10 gennaio 1963, è il presidente e CEO del gruppo Krause, l’azienda di famiglia che agisce in diversi ambienti di lusso e business. Le fortune di Krause iniziano negli anni 90, ma è ad inizio 2000, con l’elezione a presidente nel 2004 di Kum and Go, una catena di negozi che sotto l’egemonia Kyle ha raggiunto ben 400 store in undici stati negli States, con un reddito di circa 2.8 miliardi di dollari, che l’azienda di famiglia ha iniziato a diventare una vera e propria potenza economica. Nel 2017 la Krause Holdings decide di svoltare, investendo nel nostro Paese nel settore del beverage. Il gruppo americano ha acquisito la cantina Serafino dal Gruppo Campari, oltre a due importanti aziende vinicole nelle Langhe, dopo che negli anni precedenti il capo famiglia si era innamorato del vino, tanto da investire in America in diverse aziende agricole biologiche. Laureato all'Università dello Iowa, è da sempre un grande appassionato di calcio. Il Parma gli costerà 110 milioni per il 90% delle quote. L'intenzione è quella di rendere i gialloblù una squadra solida, nel tempo e puntando soprattutto sui giovani. "La retrocessione in B non è contemplata" è una delle massime più famose.

ESORDIO DA INCUBO IN CAMPIONATO - Due gare, altrettante sconfitte. Inizia male il campionato del Parma: il Napoli s'impone con un secco 0-2 (reti di Mertens ed Insigne), ma nel derby col Bologna va anche peggio. Al 'Dall'Ara' la formazione ducale non è quasi mai in partita: il 4-1 finale è eloquente e soltanto la rete del brasiliano Hernani, sul momentaneo 3-1, sembra ridare qualche timida speranza. Non basterà ed i mugugni tra i tifosi aumentano. Si va cosi alla sosta per gli impegni delle nazionali, diversi quelli di cui i crociati fanno a meno.

PARMA LEGENDS - Viene ufficialmente inaugurata la hall of fame del calcio ducale. Istituite le Parma Legends: inaugurano questa sezione Bucci, Apolloni, Lucarelli, Benarrivo, Dino Baggio e Crespo.