2010-2019: Donadoni il tecnico con più panchine, segue a ruota D'Aversa

01.01.2020 16:12 di Vito Aulenti Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
2010-2019: Donadoni il tecnico con più panchine, segue a ruota D'Aversa

Sono sette, complessivamente, i tecnici alternatisi sulla panchina del Parma nell'ultimo decennio. L'allenatore con più partite in Emilia dal 2010 ad oggi è Roberto Donadoni (141), giunto in terra ducale nel gennaio 2012 per sostituire Franco Colomba: la situazione non era delle migliori, ma l'ex commissario tecnico della Nazionale riuscì a dare alla squadra gialloblù compattezza e idee, tanto da cogliere il record di sette vittorie consecutive e da portare incredibilmente il Parma a ridosso della zona Europa League. Dopo il decimo posto ottenuto nel campionato successivo, arrivò per Donadoni una delle sue stagioni più esaltanti da allenatore, col Parma di Cassano, Amauri e Paletta che conquistò con merito la qualificazione all'Europa League: un traguardo, come noto, reso poi vano dalle note vicende societarie del club ducale. Vicende societarie che tuttavia non spaventarono Donadoni, il quale restò in sella con grande dignità nonostante l'imminente disastro, dimostrandosi così fino alla fine un professionista esemplare oltre che un grande uomo.

Al secondo posto di questa speciale graduatoria troviamo l'attuale mister crociato Roberto D'Aversa (128), capace di centrare due promozioni di fila (dalla Lega Pro alla A), oltre che una salvezza - tutto sommato tranquilla - nella passata stagione. Tempi difficili sono arrivati pure per l'ex centrocampista del Milan, che tuttavia si è rivelato un grande condottiero, capace di guidare splendidamente la sua ciurma anche col mare in burrasca.

Ad occupare il gradino più basso del podio è Luigi Apolloni (56), allenatore che ha contribuito in maniera importante alla rinascita del nuovo Parma, rendendo molto più semplice del previsto l'avventura in D della compagine emiliana nella stagione 2015-2016: la promozione in Lega Pro, infatti, giunse con quattro giornate d'anticipo, al termine di una fantastica cavalcata impreziosita da 28 vittorie in 38 incontri, senza alcuna sconfitta subita. L'anno successivo, purtroppo, andò peggio, con l'esonero arrivato a sorpresa dopo 14 giornate di campionato.

La quarta piazza è occupata da Pasquale Marino (33), che nell'estate del 2010 giunse nel Ducato con il desiderio di divertire il pubblico del Tardini, un po' come aveva fatto ad Udine con quello del Friuli: a latitare, però, non fu soltanto lo spettacolo, ma anche i risultati per il marsalese classe 1962, che dopo la rocambolesca sconfitta interna col Bari, fu inevitabilmente esonerato dalla società.

Al suo posto arrivò colui che completa la Top 5 del decennio, vale a dire Franco Colomba (26), allenatore che i tifosi crociati ricorderanno con piacere soprattutto per la straordinaria impresa compiuta proprio nel finale del campionato 2010-2011 (indimenticabile la vittoria per 2-0 sull'Inter), con una salvezza quasi insperata che gli garantì la riconferma anche nella stagione successiva. Nel 2011-2012, però, dopo i quattro pareggi di fila con Palermo, Cagliari, Lecce e Catania, e la pesante sconfitta patita a San Siro, guarda caso con l'Inter, Colomba fu costretto a salutare Parma per fare posto al summenzionato Donadoni.

Non compaiono nella Top 5, ma fanno parte a pieno titolo del decennio gialloblù anche Francesco Guidolin (21) e Stefano Morrone (2).

TOP 5 Allenatori Parma 10-19
TOP 5 Allenatori Parma 10-19 © foto di ParmaLive.com