Tanti motivi per battere la SPAL: dal tabù all'importanza di vincere prima della sosta

01.10.2021 21:43 di Alessandro Tedeschi Twitter:    vedi letture
Tanti motivi per battere la SPAL: dal tabù all'importanza di vincere prima della sosta
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport

Un Parma tredicesimo e con soli otto punti raccolti dopo sei giornate non era certamente il cammino che tifosi e società si auspicavano, anche se una partenza difficoltosa poteva essere messa in preventivo vista la rivoluzione operata. La Serie B è un campionato lungo, che spesso e volentieri offre possibilità di rientro anche in pieno girone di ritorno, quindi certamente il tempo a disposizione dei crociati è abbondante, ma domani servirà tornare a vincere contro la SPAL, sia per sfatare il tabù contro i ferraresi che per affrontare la successiva sosta con il sorriso e lavorare senza troppi assilli. 

Nelle ultime due stagioni di Serie A in cui Parma e SPAL si sono affrontate, per i crociati sono arrivate ben quattro sconfitte. Tre partite perse per una rete a zero ed una sconfitta in rimonta per 3 a 2. Un vero e proprio tabù che i crociati dovranno sfatare per rilanciare le proprie quotazioni in classifica e tornare a respirare aria di vetta, oltre che per dare un segnale a tutta la Serie B. Il momento di difficoltà deve essere superato al più presto, per tornare ad affrontare le gare con la consapevolezza di poter portare a casa il risultato pieno e dunque senza timori o affanni.

E quale miglior momento per tornare a vincere se non appena prima della sosta? Mister Maresca dopo la gara con la SPAL avrà a disposizione due settimane per lavorare con il gruppo quasi al completo, e farlo con un ambiente sereno e sull'onda dell'entusiasmo non potrà fare altro che giovare a tutti.