Sveglia crociati, non rovinate tutto! Oltre agli infortunati, bisogna ritrovare anche l'atteggiamento battagliero di inizio stagione

04.04.2019 23:39 di Vito Aulenti Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Sveglia crociati, non rovinate tutto! Oltre agli infortunati, bisogna ritrovare anche l'atteggiamento battagliero di inizio stagione

Doveva essere un finale di campionato agevole. Un epilogo utile, più che per la classifica in sé, per cominciare a costruire il futuro e valutare quei componenti della rosa che sin qui hanno giocato meno o che hanno espresso solo in parte il proprio potenziale. E invece l'ultimissima fase del torneo si sta rivelando ben più complicata del previsto per il Parma, che da adesso in poi non potrà più sbagliare nemmeno una virgola. Il vantaggio sulla terzultima si è infatti assottigliato, e ulteriori passi falsi potrebbero seriamente compromettere quanto di buono fatto dalla squadra ducale soprattutto nel girone d'andata. 

Bisognerà dunque tornare a far punti subito, già contro il Torino, malgrado la forza dell'avversario e le numerose assenze per infortunio. Assenze che pesano come un macigno, ma che sono l'ultimo dei problemi se si considera che, ciò che sembra mancare davvero alla squadra nell'ultimo periodo, è l'atteggiamento battagliero che ha contraddistinto la prima parte di campionato dei crociati. Quell'atteggiamento che non si è visto nemmeno a Frosinone, contro un avversario che, prima di ieri, non era ancora riuscito a vincere tra le mura amiche. 

Basta rilassamenti, quindi, ma allo stesso tempo, come ha dichiarato oggi il presidente Pizzarotti tramite un comunicato, nessun timore. Perché l'obiettivo salvezza rimane ad un passo, e sarebbe davvero un peccato rovinare tutto con quella paura che anche ieri, in pieno recupero, è stata fatale alla squadra.