L'ultimo sprint prima di Natale. In attesa del mercato

09.12.2020 21:00 di Giuseppe Emanuele Frisone   Vedi letture
L'ultimo sprint prima di Natale. In attesa del mercato
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Quattro gare: tanto manca per concludere l'anno solare 2020 del Parma. Un anno certamente particolare, che ha visto sì la conferma dei crociati in Serie A, ma anche una profonda rivoluzione, iniziata al termine della scorsa stagione e della quale aspettiamo di vedere i frutti. Sì, perché un nuovo progetto ha bisogno di tempo per germogliare, di pazienza, anche in virtù del fatto che la nuova proprietà, come ben sappiamo, ha scelto di abbassare l'età media della rosa per affidarsi a giovani di belle speranze, che vanno aspettati (a maggior ragione se stranieri). Quattro gare alla fine del 2020, dicevamo. Quattro gare fondamentali, che ci permetteranno di tracciare un bilancio di quella che sin qui è stata la stagione crociata. Non sarà una conclusione semplice, visto che il Parma si prepara ad affrontare il Milan di Ibrahimovic e, tra due gare, la Juventus di Cristiano Ronaldo. Ma non bisogna neanche partire battuti, perché ogni gara parte dallo 0-0 e c'è sempre la possibilità di strappare punti importanti.

Questa è anche la rotta che ci condurrà a gennaio, un mese che significa anche (e soprattutto) calciomercato. Cosa dovremo aspettarci dal Parma in tal senso? Secondo me, onestamente, non molto. Tra settembre e ottobre la proprietà ha speso molto per iniziare quel progetto di rinnovamento di cui abbiamo parlato, e a gennaio può risultare più difficile strappare ad altre squadre i giovani di belle speranze. Probabilmente il club cercherà innanzitutto di cedere quei giocatori che non rientrano più nel progetto, per poi eventualmente puntellare la squadra nei ruoli in cui Liverani potrebbe avere più bisogno. La logica dice che i problemi fisici avuti da Inglese e Cornelius - nonché le difficoltà di mandare in gol una punta centrale - ci suggeriscono che Marcello Carli potrebbe andare a cercare un attaccante. Aspetto, questo, che dà un senso anche alle voci uscite circa un interessamento per Patrick Cutrone, comunque da verificare. Anche se è ancora presto per parlarne.