Dai cinesi agli americani ma intanto restano gli emiliani. In società e contro nel weekend

12.02.2020 23:05 di Sebastian Donzella   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Dai cinesi agli americani ma intanto restano gli emiliani. In società e contro nel weekend

Il Parma cinese non c'è più (ammesso che sia veramente esistito). E ora vuole fare l'americano. Il calciomercato si è appena concluso ma le trattative no. Perché non ci sono solo i giocatori che si vendono e si comprano. Ma anche le società. Come il Parma, appunto, che potrebbe diventare a stelle e strisce in un futuro prossimo. Da capire bene chi e come proverà ad ottenere, direttamente dall'altra parte dell'oceano, la maggioranza delle quote gialloblù. La cordata vicinissima alla Sampdoria sembra la più accreditata ma, quando si parla di fondi esteri, la certezza di chi vi sia coinvolto può esserci solo al momento delle firme. 

Occhio, però, a non pensare troppo in maniera internazionale. Perché la realtà locale è di strettissima attualità. Nel weekend, infatti, i crociati disputeranno il derby col Sassuolo in quel di Reggio Emilia. Una sfida emiliana al cubo, insomma, tra squadre impegnate e location. Una sfida che i crociati affrontano con una migliore posizione di classifica. Una sfida che potrebbe regalare agli uomini di D'Aversa una salvezza quasi definitiva prima e il sogno europeo poi. Una sfida, seguendo i campanilismi, comunque da vincere. Senza pensare agli americani.