Berenguer e De Silvestri fanno la differenza, male Belotti. Le pagelle di ParmaLive.com

20.06.2020 21:50 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Berenguer e De Silvestri fanno la differenza, male Belotti. Le pagelle di ParmaLive.com

Sirigu 6 - Non deve compiere parate degne di nota. Battuto da Kucka, non può nulla. 

De Silvestri 7 - Più che da terzino agisce da esterno tutta fascia, inserendosi con i soliti ottimi tempi. Ha sulla testa una palla gol importante ma non riesce ad angolare, in difesa abbandona un po’ Gervinho, che comunque svaria molto ed agisce anche dalla fascia opposta. Nel complesso una spina nel fianco del Parma e uno dei migliori del Toro. 

Izzo 6.5 - Una buona gara in marcatura su Cornelius, che tiene bene a bada senza rischiare nulla. 

Nkoulou 7 - E’ suo il primo gol della Serie A post Covid-19. Rischia la frittata sfiorando l'autogol a metà primo tempo, ma si riscatta con una grandissima ripresa, tenendo molto bene Cornelius. 

Bremer 6.5 - Era una delle incognite maggiori del Toro, schierato per la prima volta terzino. Annulla Kulusevski e si disimpegna sempre bene, preciso e puntuale. 

Berenguer 6.5 - Sta bene e lo dimostra subito. Tanti spunti, dribbling e inserimenti: è il migliore del Toro per la prima ora. Poi cala, viene sostituito e non la prende bene. Dal 67’ Aina 5.5 - Non riesce a dare quello strappo in più. 

Meite 6.5 - Buona gara di sostanza davanti alla difesa, a schermare la regia di Scozzarella. Tanta legna e poco fraseggio, ma al Toro serve anche questo.

Rincon 6 - Come Meite gioca una buona gara di copertura, rubando molti palloni e interrompendo varie ripartenze crociate. Certo, si sente la mancanza di un regista lì in mezzo, ma la coppia con Meite funziona.

Edera 6.5 - Ci prova subito con un sinistro a giro di poco alto. Attivo e frizzante, soprattutto ad inizio match, è bravo a guadagnarsi il calcio di rigore poi sbagliato da Belotti. E’ molto importante in fase di disturbo, stando attaccato a Scozzarella. Si divora un gol clamoroso di testa. Dall'82' Lukic - SV

Zaza 5.5 - Si sbatte tanto, lavorando in solitaria come punta. Lotta contro Iacoponi e Alves, lavorando anche con malizia. Si crea qualche occasione, calcia verso la porta ma non riesce a pungere.

Belotti 5 - Fa molto lavoro oscuro, decentrandosi e partendo quasi dalla fascia come faceva ai tempi delle giovanili. Si fa ipnotizzare dal dischetto da Sepe, calciando male il rigore concesso. Prova a riscattarsi servendo ad Edera una gran palla ma l'ex crociato non riesce a realizzare il gol del 2-1.