Primavera, Beggi: "Felici per la vittoria, ora testa alla prossima. Bonny ha potenziale"

11.09.2021 21:34 di Giuseppe Emanuele Frisone   vedi letture
Primavera, Beggi: "Felici per la vittoria, ora testa alla prossima. Bonny ha potenziale"

Cesare Beggi, tecnico della Primavera, ha commentato ai microfoni dei canali ufficiali del club la scoppiettante vittoria per 6-1 dei suoi ragazzi contro i pari età dell'Alessandria nella prima giornata di campionato: "La prima partita è sempre un po’ particolare: le squadre ancora non sono a pieno regime e quindi ci si approccia al campionato sempre con qualche incognita, però i ragazzi, come già avevo anticipato, ero sicuro che non avrebbero sbagliato l’atteggiamento. Poi le partite prendono sempre delle pieghe anche con gli episodi che le indirizzano: oggi, ad esempio, noi siamo partiti subito forte, segnando immediatamente e quindi la gara ha preso un andamento favorevole a noi. Detto questo, però, quello che mi interessava di più era l’atteggiamento e questo è quello che ho visto. Chiaramente siamo felici, ma non cambia niente: ci prepariamo per la seconda giornata… Noi abbiamo giocatori che sono in grado di fare delle giocate importanti che vanno inseriti in un contesto della nostra idea di gioco che è quella del mantenimento del pallone, e di riuscire, possibilmente, a farlo nell’altra metà campo, in modo tale da mettere i giocatori che hanno più qualità nelle condizioni di potersi esprimere al massimo. Bonny? Confermo quello che avevo detto su di lui prima di questa partita: è un ragazzo, classe 2003, che ha delle potenzialità importanti, altrimenti lo staff della prima squadra non lo avrebbe acquisito. E’ un ragazzo che deve recuperare condizione e lo deve fare allenandosi e giocando: oggi ha fatto uno spezzone di partita, contiamo di portarlo a una condizione accettabile nel più breve tempo possibile. Lui è da una settimana che si allena con noi, purtroppo non sapevamo se il transfer sarebbe arrivato in tempo per oggi, poi ieri sera lo abbiamo saputo e quindi lo abbiamo messo nella lista, ha giocato mezzora e ha fatto vedere quelle che sono le sue qualità. L’Alessandria ha fatto un bel gol: lì noi non siamo stati attenti e non deve accadere. E’ stato un dettaglio, ma spesso i dettagli fanno spesso la differenza. E’ stato un calo di attenzione che noi non dobbiamo avere, però facciamo anche i complimenti all’Alessandria perché il loro gol è di pregevole fattura".