Coronavirus, Parma-SPAL a porte chiuse: decisione del consiglio dei ministri

24.02.2020 21:43 di Giuseppe Emanuele Frisone   Vedi letture
Coronavirus, Parma-SPAL a porte chiuse: decisione del consiglio dei ministri

Intervenuto ai microfoni del Tg2 al termine del consiglio dei ministri, il ministro per le politiche giovanili e lo sport Vincenzo Spadafora ha parlato dei provvedimenti nelle aree interessate dall'emergenza Coronavirus: "Sono già in vigore delle ordinanze che vietano eventi fino a domenica prossima, inizialmente per Lombardia, Veneto e Piemonte. Ora abbiamo allargato anche a Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Liguria. In queste regioni resta il divieto di manifestazioni sportive, per alcuni eventi abbiamo dato la disponibilità a svolgerli a porte chiuse. Il provvedimento non è stato esteso al resto d'Italia perché non esistono le condizioni per prendere misure gravi".

Parma-SPAL si giocherà dunque senza pubblico: oltre al match del Tardini sono interessate dal provvedimento il big match Juventus-Inter, Udinese-Fiorentina, Sassuolo-Brescia e Milan-Genoa. Senza pubblico anche Inter-Ludogorets di Europa League.