LIVE! Pecchia: "Benek con la febbre, non ci sarà. Pensiamo partita per partita"

01.12.2023 13:25 di Alessandro Tedeschi Twitter:    vedi letture
LIVE! Pecchia: "Benek con la febbre, non ci sarà. Pensiamo partita per partita"

13.25 - Termina qui la conferenza stampa. Grazie per averci seguito.

Cosa pensa un allenatore quando si domina ma non si segna?
"Durante la gara (ride ndr). In settimana ormai è passato. Tante situazioni che potevamo sfruttare, preferirei tirare 3 volte e fare 4 gol, mi renderebbe più felice"-

Chichizola e Estevez, due ex:
"Leo ci ha giocato più tempo, Nahuel la stagione dell'arrivo in Italia. Ritroveranno amici, che se la godano. Ma poi al fischio d'inizio si penserà solo alla gara".

Chi giocherà davanti?
"Tutti e tre stanno bene e potranno essere dalla partita, dall'inizio o a gara in corso. Charpentier voglio sottolineare questa capacità di entrare in gara ed essere subito pronto e a disposizione della squadra. C'è stata una gestione oculata, ora è un giocatore in più".

Il Parma segna tanto nei primi minuti delle due frazioni e lo Spezia subisce tanto:
"Lavoriamo per quello, per dare un'impronta alla gara. Se non arriva dobbiamo continuare a ricercare il gol. Domenica è arrivato allo scadere e poi abbiamo avuto un'altra occasione. Dobbiamo lavorare per cercare il gol e vincere le partite. Deve riguardare tutti, attaccanti, centrocampisti e difensori, perchè è il gol a cambiare le partite. E per vincere serve farne uno in più degli altri".

Rientreranno Circati e Osorio dal primo? Anche Mihaila?
"Tutti pronti e nelle scelte terrò conto della settimana. Pensiamo a questa partita, a chi sta meglio. La partita è domani, è la più importante e chi scenderà in campo dovrà essere pronto a fare novanta minuti di altissimo livello. Mi piace poco la formula "dalla panchina". C'è un gruppo, c'è chi entra e chi parte dall'inizio, in questo dobbiamo essere gruppo, sia chi inizia che chi porta a termine la gara. Tutti siamo dentro e dobbiamo continuare, abbiamo bisogno di tutti".

D'Angelo l'anno scorso non l'hai mai battuto:
"Due partite che gridano vendetta, entrambe. Abbiamo fatto due grandi partite, ma lasciamo perdere, non voglio tornarci sopra".

L'assenza di Sohm complica o semplifica le scelte?
"Non semplifica nulla, io voglio avere tutti. Ma ritorno al discorso di Benek, non importa, ci sono 24 giocatori che dovranno essere pronti ad affrontare una partita bella, in un ambiente che dovremo portare dalla nostra parte. Quando c'è da lottare lo dobbiamo fare e tirarci su le maniche, quando c'è da giocare a calcio lo sappiamo fare e dobbiamo riproporlo".

Spezia reduce da una sconfitta nel derby:
"Sarà una partita più o meno simile al Modena come disposizione, con giocatori giovani ma di qualità. Io penso a quello che siamo noi, le scelte e le politiche degli altri non mi interessano. Andremo in 24 e voglio 24 giocatori pronti a lottare con grande impeto".

Cosa non le è piaciuto nelle ultime uscite?
"Ci sono tante cose buone e degli errori, in tutte le partite. Prendo spunto dalle due partite per le grandi reazioni avute, con la squadra serena anche nei momenti di difficoltà, al di là del risultato finale. Con il Modena avremmo potuto fare meglio sulle palle inattive, avremmo potuto sfruttarli meglio. Abbiamo vinto partite in cui siamo stati meno arrembanti e meno fluidi, ma andando in vantaggio abbiamo costruito la prestazione. Il secondo tempo con il Modena è figlio di un primo tempo in cui li abbiamo fatti correre e abbiamo potuto giocare nei loro ultimi trenta metri. Ci sono momenti di grande calcio e momenti di partite sporche, dobbiamo sapere accettare entrambe le situazioni".

La preoccupa che non si vince da 2 partite o che le altre iniziano a correre?
"Non sono preoccupato, sono concentrato, come tutto il gruppo. Concentrati sul nostro cammino e sulla nostra strada, con voglia di migliorarci e cercare punti di obiettivo. Ci saranno momenti altalenanti per tutti, ma il nostro cammino lo dobbiamo fare solo su di noi. Abbiamo dato un'impronta e vogliamo continuare a farlo, sempre su di noi. Domani ci sarà un altro avversario, e di volta in volta saranno diversi, ma noi dobbiamo puntare il focus sul nostro modo di pensare e di giocare".

13.00 - Prende la parola il tecnico crociato: "La squadra sta bene, a parte Benek con la febbre che non sarà con noi. Per il resto il gruppo sta benissimo. C'era poco da smaltire, solo da prendere atto della prestazione e prepararci per la prossima gara e per i prossimi 25 giorni con sei partite, pensando sempre partita per partita".

12.45 - Tempo di vigilia in casa Parma, con i crociati che domani saranno attesi dalla sfida al Picco di La Spezia per provare a riprendere il cammino rallentato nelle ultime due giornate. Tra pochi minuti mister Pecchia parlerà in conferenza stampa dal Mutti Training Center, presentando la sfida e facendo il punto dei disponibili, con il solo Sohm certamente fuori, per squalifica. Appuntamento alle ore 13, con la nostra diretta testuale delle parole del tecnico crociato.

Leggi tutte le ultime novità sul Parma su Twitter! Diventa Follower
VUOI COLLABORARE CON PARMALIVE.COM? SCRIVICI!
Segui tutte le news di ParmaLive.com su Facebook: cllicca "Mi Piace"!
Tutte le novità del nostro sito sono anche su Instagram: seguici!