Kucka: "Con D'Aversa il gioco è migliorato, ma abbiamo perso tanti punti. Cerchiamo un piccolo miracolo"

22.03.2021 21:00 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
Kucka: "Con D'Aversa il gioco è migliorato, ma abbiamo perso tanti punti. Cerchiamo un piccolo miracolo"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Dal ritiro della sua Slovacchia, Juraj Kucka, centrocampista del Parma, parla dei prossimi impegni della nazionale, che mercoledì scenderà in campo contro il Cipro, e della travagliata stagione della squadra di Roberto D'Aversa: "Mi dispiace per le complicazioni e le assenze della nazionale, ma spero che non incida sul morale della squadra e che ce la faremo senza i giocatori che non sono potuti venire. Il calcio è giocato da undici giocatori, non uno. La responsabilità non è solo su di me, ma su tutti coloro che entrano". 

Sulla stagione del Parma:
"Ci sono stati alcuni cambiamenti, ma la maggior parte dei giocatori hanno già sperimentato mister D'Aversa. Siamo tornati a quanto già provato. Si è scoperto che l'errore non è nell'allenatore. Il gioco è migliorato, ma in diversi casi non abbiamo chiuso le partite. È così che abbiamo perso molti punti. Siamo molto dispiaciuti per questo, ma vogliamo provare un altro piccolo miracolo. Non stiamo vivendo un bel periodo, ma sentiamo ancora una possibilità e non ci arrendiamo. Continueremo a combattere". 

Su Cipro e Malta:
"Non so se sia un bene o un male affrontarli. Ogni avversario è difficile e non è facile giocare contro nessuno. Dobbiamo dare il massimo e poi non dobbiamo guardare gli altri. Non guardo il calcio cipriota, nemmeno a livello nazionale. Gli allenatori ci forniranno sicuramente informazioni sufficienti, ci diranno come giocheremo".