Fiore: "Il mio Parma doveva vincere qualcosa in più. D'Aversa sottovalutato"

30.06.2020 13:10 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
Fiore: "Il mio Parma doveva vincere qualcosa in più. D'Aversa sottovalutato"

L'ex centrocampista Stefano Fiore, ai microfoni di TMW Radio, parla del Parma e della sua sorprendente stagione: "Questo è un Parma completamente diverso a quello che ho conosciuto io, non sono paragonabili. Il nostro Parma aveva vinto e avrebbe dovuto e potuto vincere qualcosa in più. Ha comunque una sua identità, e D'Aversa viene sottovalutato: questo perché tutti noi siamo attratti magari dal calcio spettacolare o qualcosa che ti rubi l'occhio. Il Parma è molto pratico, così come il suo allenatore. D'Aversa è in gamba: ha un certo tipo di squadra e sta facendo un campionato sopra le righe, ieri vincevano fino a 10 minuti dalla fine e sarebbero stati dentro la zona Europa League. Tecnicamente non ha quei valori lì, e questo aumenta la considerazione verso Faggiano e D'Aversa: fanno rendere il giocattolo nel miglior modo possibile. Il progetto è interessante, non so se continuerà su questa strada ma è tra le squadre che ha fatto sicuramente meglio".