Ritorno di Buffon: perché sì e perché no. Con sei mesi di ritardo si compone la coppia di trequartisti voluta da Liverani?

30.05.2021 15:03 di Vito Aulenti Twitter:    vedi letture
Ritorno di Buffon: perché sì e perché no. Con sei mesi di ritardo si compone la coppia di trequartisti voluta da Liverani?
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Gianluigi Buffon è l'ultima intrigante idea di Kyle Krause per il suo Parma. Un'ipotesi tanto affascinante quanto complicata che stuzzica la fantasia dei tifosi crociati. Non di tutti, però: ricordiamo ad esempio quel "Traditore senza onore" esposto in curva un paio di anni fa: uno striscione polemico nei confronti del portiere, che per il suo ritorno alla Juventus decise di vestire la maglia numero 77, l'anno di nascita dei Boys Parma. Ma torniamo alla suggestione relativa al possibile ritorno in gialloblù del classe 1978 di Carrara: sarebbe una mossa azzeccata o meno per il club ducale? La bilancia pende nettamente dalla parte del sì. Innanzitutto perché - dettaglio non da poco - Buffon, anche in questa stagione, ha dimostrato di essere ancora uno dei migliori estremi difensori d'Italia. E poi perché il campione del mondo del 2006 porterebbe nello spogliatoio crociato grande personalità, esperienza da vendere e una mentalità vincente: tutti ingredienti fondamentali per una squadra che aspira a risalire immediatamente in A. Da non trascurare sarebbe anche il rinnovato appeal - anche a livello internazionale - che porterebbe l'eventuale arrivo in Emilia di Buffon: agli occhi di tutti, il progetto di Krause diventerebbe ancora più affascinante e convincente, e in tanti, nonostante la B, sceglierebbero di sposare la causa crociata. I motivi del no, invece, risentimenti per il "tradimento Juve" a parte, sono sostanzialmente riconducibili all'ingaggio del portiere (ampiamente fuori dai parametri della società emiliana) e all'età di Buffon, con quest'ultima che andrebbe un po' a cozzare con l'idea di Parma giovane dell'imprenditore americano.  

A proposito di suggestioni, ce n'è un'altra parecchio appetitosa rilanciata da radiomercato nelle ultime ore: ci riferiamo ai rumors che vorrebbero il Parma nuovamente sulle tracce di Franco Vazquez, giocatore che i ducali avevano già trattato nel mercato di gennaio. I discorsi col l'italo-argentino si arenarono con il ritorno a Parma di D'Aversa, ma con Enzo Maresca sulla panchina gialloblù (il tecnico ex Ascoli utilizza principalmente il 4-2-3-1) si potrebbe davvero pensare di comporre la coppia di trequartisti (Vazquez-Brunetta) richiesta da Liverani solamente sei mesi fa.