Parma 22/23: prima il toto-allenatore, poi il mercato. Acquisti, addii e riconferme ruoteranno attorno al nome del (nuovo?) tecnico

Dopo le delusioni di quest’anno che, finalmente, volge al termine, si pensa già al prossimo: prima si avrà un quadro ben delineato di quelle che saranno le figure decisionali nella stagione che verrà, prima sarà possibile pianificare il futuro
05.05.2022 00:00 di Rocco Azzali   vedi letture
Parma 22/23: prima il toto-allenatore, poi il mercato. Acquisti, addii e riconferme ruoteranno attorno al nome del (nuovo?) tecnico
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Venerdì sera, attorno alle otto, otto e un quarto, potremo brindare alla conclusione di un’annata sportiva totalmente da dimenticare ed iniziare a pensare a come poter realizzare i buoni propositi e gli obiettivi che quest’anno ci eravamo posti, ma come una dieta o un garage da sistemare, abbiamo rimandato.

RILEGGI ANCHE: Da sabato in poi sarà mercato: dieci calciatori sono già in bilico, tra prestiti e scadenze

Comprensibilmente, si parla già della pianificazione a livello strategico e di mercato della prossima stagione, facendo valutazioni su scadenze contrattuali ed accordi da rinnovare, piuttosto che disamine su giocatori la cui riconferma è in bilico ed il da farsi con chi, invece, rientrerà dai vari prestiti. I nomi sui quali ragionare sono molti e le situazioni differenti l'una dall'altra: capire chi farà parte della rosa '22/'23 è ancora difficile prevederlo. Cobbaut, Danilo, Delprato, Rispoli, Schiattarella, Brunetta, Simy, Pandev, ma anche Karamoh, Brugman e Kurtic, se li avevamo dimenticati, sono solo alcuni dei tanti nodi da sciogliere. Forse, però, stiamo facendo i conti senza l’oste: questi ragionamenti avranno una logica una volta che verrà annunciato il nome del (nuovo?) tecnico che guiderà la squadra nel prossimo campionato, prima di quel momento sono solo chiacchiere da bar

SE TE LI ERI PERSI, RILEGGI ANCHE: I profili inseriti nei "Mister 2022/23"

La passata stagione terminò il 23 maggio 2021, e la scelta di affidare la squadra ad Enzo Maresca venne ufficializzata soltanto 4 giorni dopo il triplice fischio della gara con la Sampdoria, l’ultima, nemmeno troppo gloriosa, apparizione della formazione crociata in Serie A. Venerdì sera, a Crotone, calerà il sipario sul campionato dei crociati e da lì in poi (ossia: da lì a breve) in qualsiasi istante potremo e dovremo attenderci nuove riguardo chi siederà sulla panchina ducale il prossimo anno. Di nomi ne sono stati fatti tanti, e le percentuali probabilistiche sul toto-allenatore sono ancora piuttosto ondivaghe, nonostante qualche indiscrezione sia già trapelata. Quando società e dirigenza avranno scelto - fermo restando che la decisione non sia già stata presa - se confermare o meno Iachini, ed in tal caso, chi lo sostituirà al timone, si potrà iniziare a costruire il Parma 2022/23. Prima, però, la gita a Crotone…

RILEGGI ANCHE: Venerdì il derby tra delusioni e rimpianti. Serie B: il campionato dei pronostici sovvertiti

RILEGGI ANCHE: Ultimo giro di orologio della stagione, poi da sabato inizierà il lavoro per il 2022-2023. Con conferme importanti e probabili addii