Firmerei per un'estate di Burnley, ma sabato è già tempo di confermarsi. Mercato agli sgoccioli, anche quest'anno tutte le fiches su Inglese

05.08.2019 23:30 di Simone Lorini Twitter:    Vedi letture
Firmerei per un'estate di Burnley, ma sabato è già tempo di confermarsi. Mercato agli sgoccioli, anche quest'anno tutte le fiches su Inglese

Ho letto sui social tifosi poco soddisfatti per il ko inglese, in casa di un Burnley che non è certo una corazzata della Premier, ma che, forse qualcuno lo ha dimenticato, inizia il campionato tra cinque giorni e non tra venticinque come il Parma: l'ora di gioco dominata dalla squadra di D'Aversa a me sembra invece un ottimo segnale e pazienza se per i gol ci sarà da aspettare, non è certo in amichevole che conta il risultato. Calcio d'agosto, non ti conosco, anzi più sconfitte arrivano in estate e meglio è dal mio personale punto di vista: serve lavorare sugli errori ed è meglio commetterli tutti in preparazione, per poi perfezionarsi negli impegni ufficiali. Da non sottovalutare neanche la stazza di buona parte della squadra crociata (Alves, Gagliolo, Kucka, Inglese, etc), che necessita di qualche giorno in più per essere al top fisicamente.  

Mercato che dovrebbe regalare a D'Aversa almeno un paio di difensori, un centrale e un laterale sinistro, mentre l'arrivo di un altro terzino destro dipenderà 1) dalle uscite 2) dalle eventuali occasioni (Conti? Ma è dura). Val la pena sottolineare come ad inizio agosto la squadra sia pronta da settimane, quella base almeno, in un mercato affrontato esattamente agli antipodi rispetto a quello di dodici mesi (che chiudeva leggermente prima però, ndr): tutti gli attori principali sono arrivati a Prato dello Stelvio, mentre l'ultima settimana verrà dedicata ai ritocchi. Roberto Inglese sarà di certo uno dei protagonisti più attesi: per lui il Parma ha fatto un investimento molto oneroso e importante, cominciando a lavorare alla sua conferma sin dal gennaio scorso. Convincere il Napoli non era difficile, il cartellino del prezzo era affisso con chiarezza sul bomber, ma persuadere Inglese a scegliere ancora Parma e la lotta per la salvezza nel momento topico della sua carriera non sembrava scontato: complimenti a Faggiano e al suo staff per averlo fatto. Ora Bobby dovrà riparli/ci con un buon numero di gol, magari ripetendo subito lo straordinario esordio dell'anno passato contro l'Udinese al Tardini, contro altri bianconeri.