Prossimi avversari: Ternana, tanti saliscendi. Contro il Parma le Fere cercano punti

07.09.2022 19:54 di Giuseppe Emanuele Frisone   vedi letture
Prossimi avversari: Ternana, tanti saliscendi. Contro il Parma le Fere cercano punti
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport

Il prossimo avversario del Parma in campionato, com'è noto, sarà la Ternana. I rossoverdi sono allenati da una vecchia conoscenza dei tifosi crociati, quel Cristiano Lucarelli che peraltro, in B, ci ha giocato con la maglia degli emiliani, contribuendo all'ottenimento della seconda promozione della storia del Parma in Serie A nella stagione 2008/2009. Giunto al terzo anno sulla panchina delle Fere, Lucarelli deve però fare i conti con un ambiente particolare, con il vulcanico presidente Bandecchi che non è uno che le manda a dire: dai proclami della lotta per la promozione fino alla sfuriata dopo la sconfitta post-Modena, il patron rossoverde può dare - ma anche togliere - qualcosa agli umbri in termini di serenità.

LEGGI ANCHE: Parma-Ternana, per i crociati c'è da "vendicare" le due sconfitte dell'anno scorso

Dopo quattro gare, le Fere sono nella parte medio-bassa della classifica, con quattro punti all'attivo, frutto di una vittoria, un pareggio e due sconfitte. Nell'ultima gara di campionato è arrivato proprio il primo pareggio stagionale per la Ternana, che ha bloccato sull'1-1 il Cosenza nonostante l'espulsione del danese Sorensen, che ha lasciato i rossoverdi in dieci per quasi un tempo. L'uomo da cui guardarsi sarà sicuramente Andrea Favilli, in un buon momento di forma con i suoi 3 gol realizzati sin qui: l'attaccante era considerato un grandissimo prospetto qualche anno fa, ma solo i tanti infortuni gli hanno impedito di affermarsi ad alto livello. Ora ci vuole riprovare, e in questa stagione è finalmente partito bene. La Ternana, d'altra parte, cerca conferme. Lucarelli manterrà probabilmente il 4-3-2-1 che ha fatto tanto soffrire il Parma la scorsa stagione, quando gli umbri batterono i crociati sia all'andata sia al ritorno, grazie anche alle magie di Partipilo. Le Fere, insomma, cercano punti, per trovare continuità ed interrompere questo saliscendi di risultati e prestazioni.