Binda (GdS): "Parma e Venezia, fuga rientrata. Palermo, segnali di vita"

11.12.2023 18:52 di Giuseppe Emanuele Frisone   vedi letture
Binda (GdS): "Parma e Venezia, fuga rientrata. Palermo, segnali di vita"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

All'interno del suo editoriale per la Gazzetta dello Sport, il giornalista Nicola Binda ha fatto il punto sulla Serie B dopo la sedicesima giornata. Così si è espresso a proposito del Parma in seguito al pareggio con il Palermo: "Si fa presto a dire fuga. E’ arrivato il segnale che il campionato aspettava. Parma e Venezia erano andati a +5, poteva sembrare il break decisivo nella corsa alla Serie A diretta. Vuoi per la loro potenza, vuoi per le poco convincenti rivali.

E invece, in questo gelido weekend di dicembre, quando le famiglie hanno cominciato a comprare i regali di Natale e qualcuno si è concesso una vacanza grazie al ponte, ecco la sorpresa. Sabato il Venezia è caduto smarrendo qualche certezza (perdere in 11 contro 10 non è da grande squadra…), ieri il Parma ha evitato la sconfitta solo in extremis, con una rimonta che ha il sapore del miracolo, ma che alla resa dei conti vale un solo punto. Il dato significativo di questa giornata è che gli avversari, davanti alla vulnerabilità delle due capolista, hanno alzato la cresta. Due di loro sono stati i primi a lanciare il lazo e a riprendere i fuggitivi: una Cremonese più blindata di un caveau (solo 12 gol presi, 458’ d’imbattibilità), e un Palermo che da un lato impreca per essersi fatto riprendere dopo il 90’ sul 3-1, ma che comunque ha dato segnali di vita (e non solo dal ritrovato Brunori) dopo settimane di pericolosa abulia".