Il futuro di Federico Dimarco: addio scontato, il Cagliari lo vuole per Barella

19.06.2019 13:18 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews
Il futuro di Federico Dimarco: addio scontato, il Cagliari lo vuole per Barella

Federico Dimarco è uno dei prospetti più interessanti del panorama italiano e la stagione a Parma, nonostante qualche guaio fisico di troppo, lo ha dimostrato. La sua stagione non è ancora terminata, visto il suo coinvolgimento nell’Europeo Under 21 che si sta giocando in questi giorni in Italia, e che ha già visto il terzino dell’Inter protagonista di un buon esordio, domenica contro la Spagna. Il difensore classe ’97, inoltre, è al centro di varie voci di mercato, con l’Inter pronta a sacrificarlo come contropartita tecnica in qualche operazione in entrata. Andiamo a scoprire tutto quello che c’è da sapere su Federico Dimarco:

SITUAZIONE CONTRATTUALE - Come detto, Dimarco è un giocatore di proprietà dell’Inter, che quest’anno ha giocato a Parma in prestito e il suo legame coi ducali è dunque in scadenza al termine di giugno. L’esperienza crociata del difensore mancino può dirsi già archiviata, con il Parma che lo perderà a fine mese, a contratto terminato.

LA STAGIONE - Dimarco arriva in estate a Parma in prestito dall’Inter, che lo riscatta per circa 5 milioni dal Sion, club svizzero. Il prestito a Parma deve servire come percorso di maturazione del difensore, che in una piccola può trovare sicuramente più spazio rispetto a quello che troverebbe in una big. Dimarco è il padrone designato della fascia sinistra del Parma, ma inizialmente non riesce ad imporsi, con Gobbi e Gagliolo a dividersi il ruolo da titolare. Esordisce a Bologna contro la SPAL alla seconda giornata, giocando gli ultimi dieci minuti di gara, senza squilli. Il caso vuole che la sua stagione svolti proprio a San Siro contro l’Inter, quando subentra all’infortunato Gobbi all’intervallo e decide la partita con un mancino mozzafiato da 25 metri. La strada della titolarità sembra ormai in discesa, ma un rognoso infortunio agli adduttori lo tiene fuori dal campo fino alla prima giornata del girone di ritorno, data del suo rientro in panchina. Per rivederlo in campo però, bisogna aspettare la ventisettesima giornata: Dimarco chiude la stagione con 13 presenze e una rete.

CHI LO CERCA - Il Cagliari è la destinazione più probabile per il terzino, che potrebbe entrare come contropartita nell’affare che porterebbe Nicolò Barella a vestire la maglia nerazzurra. Non è da escludere però anche l’ipotesi estera, con il Benfica su tutte che avrebbe mostrato un forte interesse.

PERCENTUALI DI PERMANENZA - Come detto, sono praticamente nulle. Il riscatto di Dimarco è praticamente impossibile, e le sue percentuali di permanenza sono vicine all’1%.