Brugman ceduto, Tavares sfumato: quali possibili occasioni a centrocampo tra gli svincolati?

01.09.2021 12:10 di Giuseppe Emanuele Frisone   vedi letture
Nabil Bentaleb
TUTTOmercatoWEB.com
Nabil Bentaleb
© foto di Federico De Luca

Ieri si è conclusa la sessione trasferimenti relativa alla finestra estiva di calciomercato. Il Parma è stata una delle squadre che si è mossa di più nel campionato di Serie B, arrivando quasi a rivoluzionare la sua rosa. I tifosi più attenti, quelli che hanno seguito con passione l'ultimo giorno di trasferimenti, avranno però notato come il Parma abbia venduto Gaston Brugman senza riuscire a completare l'arrivo di Sidnei Tavares, dato praticamente per fatto e poi sfumato per l'inserimento decisivo del Porto (che ha già depositato il contratto dell'ex mediano del Leicester, ndr). Pur considerando che Simon Sohm tornerà probabilmente nel suo ruolo originario di mediano, in molti hanno infatti ragionato su un eventuale arrivo dal mercato degli svincolati per rimpolpare ulteriormente il centrocampo con un'altra pedina - anche in virtù dell'infortunio patito da Drissa Camara nella gara con il Benevento. Precisando che non è detto che il Parma deciderà di pescare dagli svincolati (ricordiamo che lo stesso Delprato può essere adattato a mediano e che Vazquez ha già giocato qualche metro più indietro) e che non sono da segnalare trattative in corso con i giocatori seguenti, andiamo a dare un'occhiata su quelli che potrebbero essere dei nomi spendibili per i crociati:

MERCATO ESTERO

Spulciando la lista degli svincolati, si può notare la presenza di alcuni nomi interessanti peraltro anche accostati ad alcune squadre italiane. Per esempio è il caso di Youssef Ait Bennasser, centrocampista franco-tunisino classe 1996 che si è ritrovato svincolato dopo l'esperienza al Monaco: è stato anche accostato al Lecce negli scorsi mesi. Il nome più altisonante però è quello del franco-algerino Nabil Bentaleb (classe '94), che è stato vicinissimo ad approdare al Genoa ma poi non se n'è fatto nulla perché il giocatore avrebbe voluto un contratto pluriennale contro l'annuale con opzione proposto dai rossoblu. C'è poi un giocatore più esperto come l'ex romanista Clement Grénier svincolato dal Rennes, anche se forse è un profilo troppo offensivo rispetto a ciò che potrebbe servire al Parma. Poi abbiamo l'ex Everton Muhamed Besic, che è un jolly difensivo ma può giocare davanti alla difesa: probabile però che chieda uno stipendio importante. Altre due opzioni potrebbero essere Sebastian Cristoforo, uruguayano di passaporto italiano (cercato dal Real Oviedo che poi però ha virato proprio su Brugman del Parma) e il mediano svizzero-kosovaro Idriz Voca, ex Lucerna e Ankaragücü, profilo più difensivo e ancora futuribile (è un classe '97). Voca, come del resto Besic, può giocare anche in difesa.

MERCATO ITALIANO:

Qualche opzione interessante potrebbe arrivare anche dal mercato italiano, anche se alcuni dei profili individuati potrebbero non essere completamente in linea con la politica societaria dettata dal patron Krause. Forse anche per questo non sono stati fatti in chiave mercato i nomi di Matteo Ricci (poi passato al Frosinone) e Nicolas Benito Viola, quest'ultimo tutt'ora svincolato, anche se bisogna vedere se sia compatibile con il gioco di Maresca. Interessante il profilo di Mattia Viviani anche in prospettiva: il giocatore è svincolato dopo l'esclusione del ChievoVerona dal campionato cadetto ed è un classe 2000 con già una quarantina di presenze in Serie B. Chiudiamo con Simone Missiroli, profilo decisamente più esperto (è un classe '86): ha rescisso ieri con la SPAL, la carta d'identità ci direbbe che non è un profilo da Parma ma in cadetteria avrebbe modo di dire ancora la sua.