Dal "caso" Karamoh agli infortuni, in attesa di una Lazio ferita: storia di una settimana particolare

19.09.2019 23:00 di Giuseppe Emanuele Frisone   Vedi letture
Dal "caso" Karamoh agli infortuni, in attesa di una Lazio ferita: storia di una settimana particolare

Quella che si sta avvicinando alla conclusione è stata finora una settimana certamente particolare per il Parma, che ha dovuto fronteggiare alcune situazioni un po' spinose. Su tutti c'è il "caso Karamoh", che ha aperto la ripresa degli allenamenti nella giornata di martedì. L'augurio è che la situazione possa risolversi nel migliore dei modi, ma certamente per il francese non è stato il modo migliore di iniziare quest'avventura: non sarà facile recuperare la fiducia del club e dell'allenatore. Inoltre a centrocampo c'è stata un po' d'apprensione per la contusione rimediata ieri da Antonino Barillà in allenamento. Il centrocampista e la squadra hanno però tirato un sospiro di sollievo visto che oggi l'ex Trapani è tornato ad allenarsi regolarmente. C'è da dire che il Parma resta sempre in emergenza in quel settore di campo: D'Aversa sperava di recuperare in settimana almeno qualcuno tra Grassi, Kucka e Scozzarella, ma per ora tutti e tre continuano ad allenarsi a parte. Non sarà facile vederli in campo a Roma contro la Lazio.

E proprio la Lazio è l'altro aspetto che rende questa settimana particolare rispetto alle altre. I biancocelesti non sono mai stati un avversario storicamente facile per il Parma, in particolare nelle gare giocate all'Olimpico. Inoltre i capitolini saranno arrabbiati perché, dopo la sconfitta patita nei minuti finali contro la SPAL, poco fa è arrivato anche il tonfo in Europa con il Cluj. Possiamo dunque aspettarci una Lazio che, doppiamente ferita, darà il massimo delle sue forze per chiudere questa difficile settimana con una vittoria contro il Parma. Parma che, tra Karamoh e centrocampo con la coperta corta, ha comunque le sue gatte da pelare.