Abeid ed Hernani, due colpi intelligenti per un centrocampo dal sapore sempre più internazionale

11.07.2019 11:40 di Vito Aulenti Twitter:    Vedi letture
© foto di Dimitri Conti
Abeid ed Hernani, due colpi intelligenti per un centrocampo dal sapore sempre più internazionale

Svecchiamento della rosa e acquisto di giocatori di proprietà: sono queste, come rivelato ieri a Prato allo Stelvio dal presidente Pizzarotti nel consueto appuntamento stampa giornaliero, le uniche linee guida che la proprietà del Parma ha chiesto di seguire a Daniele Faggiano, il quale si è subito messo al lavoro per accontentare i soci di maggioranza del club ducale. Se i ritorni di Luigi Sepe e Alberto Grassi erano prevedibili, e l'interesse per Yann Karamoh era cosa nota, ben più sorprendente è stato l'affondo del direttore sportivo crociato per due centrocampisti che radiomercato non aveva mai accostato né al Parma né a nessun'altra società italiana, quantomeno non quest'estate.

Ci riferiamo al franco-algerino Mehdi Abeid e al brasiliano Hernani Azevedo Júnior, meglio noto come Hernani: due ragazzi che, a meno di clamorose sorprese dell'ultim'ora, arriveranno nel Ducato a breve, regalando un tocco di internazionalità ad un centrocampo che, fino a dodici mesi fa, era composto quasi solo da calciatori italiani (l'unica eccezione era rappresentata da Leo Stulac, a cui a gennaio si sono aggiunti Machin, Kucka e Diakhate). L'ufficialità non c'è ancora, ma è solo questione di tempo: presto D'Aversa avrà a disposizione due pedine dotate di personalità, forza fisica e grande duttilità. Il nuovo Parma riparte da Abeid ed Hernani, due centrocampisti moderni che, se si ambienteranno subito e bene, potranno dire sicuramente la loro anche in Serie A.