Il modello inglese contro il Covid-19: è sempre la Premier a decidere sui rinvii delle gare

07.01.2022 10:03 di Redazione ParmaLive Twitter:    vedi letture
Il modello inglese contro il Covid-19: è sempre la Premier a decidere sui rinvii delle gare
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

La Gazzetta dello Sport studia il modello inglese per contrastare la diffusione del Covid-19 in Premier League,ben diverso da quello che è attualmente in vigore in Serie A. Punto numero 1: da ieri in Premier sono obbligatori soltanto i tamponi rapidi prima delle partite e di ogni allenamento. Il giocatore positivo deve andare subito in isolamento e dal giorno del tampone è conteggiato l’isolamento stesso. Punto numero 2: Per poter giocare e quindi scongiurare il rinvio causa Covid i club di Premier devono avere disponibili 14 giocatori (13 di movimento più un portiere), considerando la prima squadra e gli Under 21 che abbiano un’adeguata "esperienza". Punto numero 3: in Premier non ci sono incertezze: se ricorrono tutte le condizioni previste dal regolamento della lega, le partite vengono rinviate per Covid. I rinvii insomma, li decide la Premier. Ed ecco il punto numero 4: è sempre il Board della Premier League a prendere la decisione finale sul rinvio o meno di una partita. In Inghilterra le autorità sanitarie non possono fermare le squadre.