"I giovani tra i 14 e i 24 anni abbandonano il calcio: si annoiano". Perez spiega le ragioni della Superlega

24.04.2021 12:48 di Niccolò Pasta Twitter:    Vedi letture
"I giovani tra i 14 e i 24 anni abbandonano il calcio: si annoiano". Perez spiega le ragioni della Superlega
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Tra gli artefici della Superlega, progetto fallito nel giro di 48 ore, il presidente del Real Madrid, Florentino Perez, ha provato a spiegare i motivi della scelta di rompere con la tradizione calcistica: "Stiamo lavorando a questo progetto da tre anni e lo abbiamo studiato bene. Il piano è pensato per ritrovare l'interesse dei tifosi, e questo porterà più soldi a tutti: club grandi, medi e piccoli. La chiave è riconquistare l'interesse dei tifosi, far vedere più partite tra i Messi e i Cristiano Ronaldo di oggi e domani. Qualcosa va fatto perché i giovani, tra i 14 e i 24 anni, abbandonano il calcio perché annoia di più rispetto ad altre forme di divertimento. Ci sono 4 miliardi di tifosi di calcio in tutto il mondo e la metà di loro sostiene i club della Superlega. Il calcio è l'unico sport mondiale".