Verso Torino-Parma: Longo e D'Aversa, dubbi per entrambi

21.02.2020 19:40 di Giuseppe Emanuele Frisone   Vedi letture
© foto di Massimiliano Vitez/Image Sport
Verso Torino-Parma: Longo e D'Aversa, dubbi per entrambi

Si avvicina la sfida tra Torino e Parma, che si terrà questa domenica e potrebbe rappresentare uno snodo importante per il campionato delle due squadre. In particolare per i granata, alle prese con una violenta emorragia di sconfitte da interrompere il più presto, per evitare di restare addirittura invischiati nella lotta salvezza. Il Parma, viceversa, vuole continuare a sognare l'Europa, obiettivo non dichiarato a inizio campionato ma che piano piano sta diventando più fattibile. Vediamo dunque le ultime dai campi di allenamento, dopo la penultima seduta settimanale:

LE ULTIME DA TORINO - Mister Moreno Longo deve compiere diversi ragionamenti in queste ore, in vista del match con il Parma. L'unico assente sarà il giovane Vincenzo Millico, anche oggi out per la lombalgia. Già ieri è invece rientrato regolarmente in gruppo il laterale Ola Aina, che potrebbe essere in ballottaggio con Lorenzo De Silvestri per occupare un posto da titolare sulla fascia destra. Intoccabile, o quasi, Cristian Ansaldi sulla corsia opposta. Sarà anche la gara del rientro di Daniele Baselli e Simone Zaza, oltre che di Armando Izzo che ha scontato la squalifica. Non è tuttavia da escludere che Longo possa cambiare qualcosa a livello tattico, con l'eventualità di un passaggio alla difesa a quattro che sarebbe un'opzione da valutare.

LE ULTIME DA PARMA - Anche Roberto D'Aversa ha a che fare con i suoi dubbi. Uno in particolare riguarda l'utilizzo di Matteo Darmian, che sembrava certo dell'esclusione fino a pochi giorni fa. Il giocatore ha però ripreso ad allenarsi parzialmente in gruppo e potrebbe stringere i denti per scendere in campo contro la sua ex squadra. In caso contrario è pronto Vincent Laurini. Qualche dubbio permane anche in attacco, dove sembrano sicuri del posto Andreas Cornelius e Gervinho: la terza casella potrebbe essere occupata da uno tra Gianluca Caprari e Dejan Kulusevski, quest'ultimo rientrato in gruppo. Ma attenzione all'ipotesi Luca Siligardi. Yann Karamoh, invece, dovrebbe subentrare a gara in corso.