Mancini: "C'è gran caos. Sono tanti mesi che non si gioca e il rischio infortuni è elevato"

21.05.2020 21:42 di Antonio Ferrantino   Vedi letture
Mancini: "C'è gran caos. Sono tanti mesi che non si gioca e il rischio infortuni è elevato"

Roberto Mancini, commissario tecnico della nazionale italiana di calcio, quest'oggi è intervenuto ai microfoni di Radio Roma per esprimere il suo punto di vista in merito alla ripartenza dei campionati: “Mi sembra che ci sia un gran caos. Se dovessi parlare solo da allenatore della Nazionale spererei egoisticamente che la questione finisse qui e si ricominciasse con calma, perché l’anno prossimo ci saranno partite infinite e i giocatori saranno stanchi. Ma sono tanti mesi che non si gioca e vorremmo tutti vedere ricominciare a giocare a calcio. Non è facile gestire la situazione, ma mi sembra che nel calcio che sono pochi i giocatori che hanno avuto il virus. Quindi forse giocando all’aperto non è così semplice infettarsi. Spero che le mascherine scompaiano presto. I problemi veri saranno gli infortuni di troppo e poi il ritmo sarà come quello della Bundesliga, abbastanza basso, sarà normale. Magari col passare delle partite troveranno la condizione”.